Empire State Building, il grattacielo a Wall Street
Empire State Building, il grattacielo a Wall Street
Economia

Empire State Building, il grattacielo a Wall Street

Chiunque ora può diventare azionista del palazzo più famoso al mondo. La società che lo possiede si è quotata a 13 dollari per azione, meno del biglietto per la terrazza panoramica

È sbarcato a Wall Street. Ha raccolto 929,5 milioni di dollari vendendo il 35% del capitale in 71,5 milioni di azioni a 13 dollari l'una. Meno del prezzo del biglietto per prendere l'ascensore e salire lassù, sulla punta dove il panorama su Manhattan toglie il fiato (le spese per la quotazione, secondo New York Times , hanno raggiunto la cifra monstre di 280 milioni di dollari).

È così che al New York Stock Exchange si è quotata la società Empire State Realty Trust che possiede (tra gli altri) anche il mitico grattacielo che in 80 anni di vita ha visto finanche King Kong arrampicarvisi sopra.

Ora basta andare sul mercato e comprare le sue azioni per essere proprietari di un'infinitesima parte del palazzo. Ma è un buon investimento? L'Empire è pieno di debiti. E proprio per questo la famiglia Malkin , che lo ha comprato per 57 milioni di dollari da Donald Trump e che ne ha spesi subito 700 tra ristrutturazioni e modernizzazioni, ha bisogno di soldi. E li cerca dal mercato. Male non è andata.

Come sottolinea The Daily Beast nel 2012 l'Empire ha ricavato 92 milioni di dollari dagli ingressi per le varie terrazze panoramiche. Questa voce è centrale nell'analisi della redditività. Compensa infatti un tasso di occupazione dei suoi spazi inferiore rispetto agli altri palazzi del Midtown (il quartiere di Manhattan dove è posizionato). Siamo al 78% rispetto al 90% senza dimenticare che già in passato veniva definito "Empty State Bulding" (empty significa "vuoto"). Di recente, il management ha cercato di attrarre nuovi clienti come LonkedIn, Coty e Turkish Airlines. Un lavoro difficile perché gli spazi all'interno non sono ottimali e molte aziende (non finanziarie) preferiscono sempre di più altre zone di Manhattan come Soho o Chelsea per i loro quartier generali.

Nel frattempo, nel primo giorno di quotazione, l'Empire ha guadagnato il 2%. Che sia un buon segno?

----------

Leggi l'articolo di The Daily Beast: Empire State Building Sells Shares to the Public

Ti potrebbe piacere anche

I più letti