Durex, alle Olimpiadi 2012 la pubblicità è geniale
Durex, alle Olimpiadi 2012 la pubblicità è geniale
Economia

Durex, alle Olimpiadi 2012 la pubblicità è geniale

Cinque preservativi al posto dei cinque cerchi. Cattivo gusto? No, grazie al claim Usain...

Durex, multinazionale inglese tra i leader nel mercato della contraccezione, è tra i main sponsor delle olimpiadi di Londra. Ha fornito, attraverso gli organizzatori, 150.000 preservativi ai 10.000 atleti presenti alle olimpiadi. Tralasciando le considerazioni statistiche riguardo ai 15 profilattici medi donati ad ogni atleta è interessante come abbia deciso di non cavalcare mediaticamente la grandissima fornitura (calcolando che è tripla confronto ai giochi di Barcellona e più che doppia rispetto a Pechino) mantenendo per questa volta nella comunicazione uno stile British.

Strano perché si è sempre distinta per degli spot, mai andati in onda in Italia ma visibili su youtube, al confine tra l’ironia e il cattivo gusto pendendo spesso per il cattivo gusto. Durex decide quindi di sfruttare la costosa sponsorship attraverso la campagna di affissione che vedete nella foto.
L’idea dei cinque preservativi che rappresentano i cinque cerchi olimpici non è originale e farebbe pendere decisamente verso il cattivo gusto. Ma il claim “Usain - Non ogni uomo vuol essere il più veloce al mondo” dove "Usain" è il nome di battesimo di Bolt è geniale.
Emerge tutto lo humor inglese che riesce a strapparci un sorriso. Stesso Humor che si è visto anche nella solenne cerimonia di inaugurazione delle olimpiadi con il contributo della Regina e di Mr Bean. Questa foto sta facendo il giro del mondo su facebook e Durex vince la sua medaglia d’oro

Ti potrebbe piacere anche

I più letti