Dal Mondo

Tutte le mosse di Erdogan

Stefano Piazza ed il Gen. Maurizio Iacono analizzano la crescita inarrestabile della Turchia nello scacchiere internazionale

Un anno fa la Turchia sembrava essere al margine della scena geopolitica internazionale, isolata diplomaticamente, aspramente criticata per la leadership di Erdogan, ininfluente nel complesso flusso delle relazioni che condizionano l’aerea mediorientale e mediterranea, priva di peso politico e quindi destinata ad assumere una posizione di paria internazionale. Invece, nel corso dell’ultimo anno, la Turchia di Erdogan ha saputo cogliere le opportunità che si sono verificate a seguito dell’evoluzione che ha stravolto il quadro strategico europeo e scosso quello mondiale. Ne parliamo con il Generale di Corpo d’Armata Maurizio Iacono.

I più letti