Marò: Latorre rimarrà in Italia altri 6 mesi

La Corte suprema indiana ha prorogato il permesso per il fuciliere della Marina in convalescenza per un attacco ischemico e un'operazione al cuore

Massimiliano Latorre Salvatore Girone Marò India

Nella foto i due fucilieri del San Marco, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. Credits: – Credits: Getty Images.

Redazione

-

La Corte suprema indiana ha prolungato di sei mesi il permesso a Massimiliano Latorre di restare in Italia per le cure mediche, dopo l'operazione al cuore subita il 5 gennaio.

La decisione è stata annunciata dal tribunale che l'ha giustificata con le motivazioni mediche legate alla convalescenza dopo l'attacco ischemico del 31 agosto del 2014.

La Corte suprema ha anche fatto sapere di aver trasmesso al governo di New Delhi la richiesta comunicata dai rappresentanti italiani di voler ricorrere all'arbitrato internazionale per il caso dei due marò.

Latorre ad aprile aveva ottenuto una proroga di tre mesi che sarebbe scaduta mercoledì 15 luglio.

L'altro Fuciliere di Marina, Salvatore Girone, si trova ancora bloccato a New Delhi nell'ambito dell'inchiesta sull'uccisione di due pescatori indiani al largo delle coste del Kerala, nel febbraio 2012.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Marò: Latorre può restare in Italia

La Corte suprema indiana ha stabilito una proroga di tre mesi al rientro del militare, ancora convalescente

Marò, quelle foto che scagionerebbero Latorre e Girone

Alcune immagini potrebbero provare l'innocenza dei fucilieri di Marina. Ma dove sono? E perché non sarebbero usate?

Marò, chi ha "sequestrato" Latorre e Girone?

Dietro il fermo dei due fucilieri in India, dove si trovano da oltre 18 mesi, ci sarebbero corruzione, manipolazione di prove e ambizioni di due potentissimi uomini politici indiani

Commenti