Ansa
Calciomercato

Immobile, tentazione Newcastle: l'offerta spaventa la Lazio

L'attaccante nel mirino della nuova proprietà (congelata) del club inglese: 55 milioni e stipendio top per lasciare di nuovo l'Italia

C'è un'offerta che spaventa la Lazio e che rischia di distrarre Ciro Immobile, 27 gol prima dello stop per pandemia, proprio nel momento decisivo della stagione e con il sogno scudetto da concretizzare. Arriva dalla Premier League e porta la firma del Newcastle che sarà, ovvero quello della proprietà saudita che sta cercando di entrare nel calcio inglese anche se fin qui è stata congelata per questioni di diritti umani e pirateria televisiva. I club della Premier, ma anche tante associazioni, sono poco convinti dell'idea di concedere al fondo sovrano dell'Arabia Saudita e al principe Mohammed Bin Salman una vetrina tanto importante come quella del campionato più ricco e famoso del mondo.

In ogni caso gli intermediari del 'nuovo' Newcastle stanno lavorando per costruire la squadra della prossima stagione. Non badano a spese, avendo un portafoglio immenso anche nell'era del Covid. Ciro Immobile è finito così nel mirino degli uomini mercato con un'offerta da 50-60 milioni di euro per la Lazio e un contratto molto più alto di quello attuale per l'attaccante. Immobile guadagna oggi 2,5 milioni di euro netti e sta trattando il prolungamento con aumento fino al 2025. Il Newcastle gli mette sul piatto un contratto fino alla stessa data ma da 8 milioni netti. In tutto un investimento da quasi 140 milioni di euro che non può non far riflettere.

E' vero che Lotito si è sempre opposto in questi anni all'idea della cessione del suo bomber, ma se l'offerta dovesse concretizzarsi si troverebbe a un bivio. Per Immobile, invece, c'è da riflettere anche sul pregresso della carriera. Già nel 2014 la spinta a provare un calcio diverso lo portò prima al Borussia Dortmund e poi al Siviglia con scarse soddisfazioni: 5 gol in due stagioni.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti