Alluvione Sardegna: i politici sapevano. Ecco le carte
Ansa/Ciro Fusco
Alluvione Sardegna: i politici sapevano. Ecco le carte
News

Alluvione Sardegna: i politici sapevano. Ecco le carte

L'amministrazione di Olbia aveva scritto a Monti: "aiutateci al fine di evitare la perdita di vite umane" - Lo speciale di Panorama.it sull'alluvione

Non potevano non sapere. Il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, aveva avvisato tutti. Ecco la raccomandata inviata l'8 novembre del 2011 all'allora presidente del Consiglio Mario Monti, al prefetto di Sassari, al direzione nazionale della Protezione civile, al presidente della Regione Sardegna, all'assessore regionale ai Lavori Pubblici.

Raccomandata_emb8.png

Come rivelato nell'intervista pubblicata ieri da Panorama.it , Giovannelli parla esplicitamente di "significativo rischio idrogeologico nel territorio che rappresento". Un rischio riscontrato dopo un sopralluogo effettuato dal Genio civile e la Protezione civile regionale che, "pur raccomandando l'attuazione del piano predisposto dal Comune" non ha assunto, al pari di quella nazionale, "alcun impegno al riguardo".

Giovannelli chiede, pertanto, "al fine di evitare la perdita di vite umane", che gli sia concesso di derogare al Patto di Stabilità e spendere i soldi che il Comune ha a disposizione (circa 32 milioni di euro a fronte dei 27 stimati per gli interventi necessari) per lavori di messa in sicurezza della zona.

Un grido d'allarme che non ha mai trovato risposta. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti