Ricette rock: pasta alla Norma alla Darkness

Un tipico piatto siciliano dedicato al frontman della glam band inglese

Justin Hawkins (Darkness, foto Getty Images))

Andrea Bariselli

-

Perchè la Pasta alla Norma associata ai Darkness? A dire il vero non mi hanno mai entusiasmato i Darkness, anche se mi sono trovato spesso a canticchiare e a sorridere ascoltando i loro brani e guardando i loro video.

Sarà perchè al tempo la mia fidanzata aveva un debole per loro, anche se ha sempre detto che era solo musicale…

Passando ai giorni nostri o meglio all’estate 2012, mi trovavo nel backstage del Gods Of Metal nell'area concerti della Fiera di Milano/Rho dove suonavano anche loro, i DARKNESS appunto…

La “allora” fidanzata nel frattempo era da poco più di un mese mia moglie ed era ovviamente con me. All’ora di pranzo ci troviamo in fila al catering del backstage e dietro di me noto un personaggio di altri tempi in pigiama che mi sorride. In realtà sorrideva a mia moglie pietrificata nel vederlo.

Era Justin, si quel Justin... Quello che canta nei Darkness.

Insomma ho preso la situazione in mano e con un perfetto inglese gli ho detto “Ei men, MY WIFE uanna make a picciur vit uu… MY WIFE.. u no uot i menna brada?”

Ha capito perfettamente e dopo la prima foto mi ha chiesto di farne una seconda per essere certi che fosse venuta.

Per sdebitarsi della foto Justin ci ha invitato a vedere il concerto sul palco e devo dire che musicalmente mi sono ricreduto. Davvero un grande gruppo che nonostante i problemi tecnici e un blackout durato più di venti minuti non ha mai abbandonato il palco e quando hanno ripreso lo hanno fatto con la grinta e la signorilità che solo i grandi artisti posseggono.
Scendendo dal palco Justin mi ha guardato e mi ha detto: LUCKY MAN, YOU KNOW WHAT I MEAN BROTHER..
Buongustaio, dico io. 

Non posso che dedicare un piatto tipico Siciliano al mio nuovo amico Justin Hawkins cantante/chitarrista dei DARKNESS.

La Pasta alla Norma che in questo caso diventa Pasta alla Norma alla Darkness (vedi anche www.ricetterock.com )

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di penne rigate o spaghetti
600 gr. di pomodori perini (quelli per fare la salsa)
1 melanzana grande o 2 piccole
ricotta salata da grattuggiare semi-stagionata
basilico fresco
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Tagliate la melanzana a fette spesse 1 cm e mettetele a strati in un contenitore con un po’ di sale.
Lasciatele per almeno un’ora, con un peso sopra,in modo che buttino fuori e spurghino l’acqua di vegetazione.
Preparate la passata di pomodoro aiutandovi con un passatutto.

A questo punto mettete l’aglio in una casseruola con un po’ d’olio d’oliva extravergine senza bruciarlo.
Aggiungete il pomodoro che avevate preparato con qualche foglia di basilico, un po’ di sale e lasciate cuocere per circa 15 minuti.
Friggete le fette di melanzane in abbondante olio e poi asciugate l’olio in eccesso con della carta.
Tenete qualche fetta intera da mettere sui piatti, le altre tagliatele a fettine e passatele nella pentola della salsa di pomodoro.
Mettete a cuocere la pasta, una volta cotta scolatela e ripassatela per pochi secondi nella casseruole della salsa.
Versate la pasta nei piatti, mettete sopra la fetta di melanzana intera e spolverate con abbondante ricotta salata grattugiata.

© Riproduzione Riservata

Commenti