Panorama d'Italia, la presentazione
Panorama d'Italia, la presentazione
Magazine

Panorama d'Italia, la presentazione

La conferenza con i governatori, il discorso di Giorgio Mulè, nasce Panorama d'Italia

Tre governatori, un gruppo editoriale, la sinergia con realtà economiche ed istituzionali: Panorama d’Italia può partire.

Ma di cosa stiamo parlando? Un viaggio da Nord a Sud fatto da un settimanale per raccontare la piccola Italia, il vero capitale umano da cui ricominciare. Allora tavole rotonde, incontri con personaggi della politica, della cultura, dell’università, imprenditori;  tutto in una sorta di astronave itinerante chiamata “Dome”. E Giorgio Mulè, che di Panorama ne è il direttore, l’ha sviscerata, illustrata, spiegato le ragioni, proprio oggi a Milano insieme ai governatori Giuseppe Scopelliti (Reggio Calabria), Nicola Zingaretti (Lazio), Roberto Maroni (Lombardia).

Ma questa volta non esce soltanto il giornale dalla redazione, Panorama d’Italia sembra essere qualcosa di più che un giornale in marcia. 10 tappe e la possibilità concreta, grazie a Invitalia (Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa) per i giovani dalle idee brillanti, di lanciare la propria start up.

“Partire dai territori, dalla “Piccola Italia”, lì dove genio e creatività hanno le loro radici”, dice Mulè che ha elencato le tappe: Reggio Calabria, Lecce, Ancona, Parma, Verona, Verbania, Brescia, Viterbo, Catania, Salerno. L’adagio è “L’Italia riparte dall’Italia”. “Strumenti pratici e risposte concrete a chi vuol investire sull’impresa straordinaria che abbiamo: noi stessi”, sempre Mulè. Lo sforzo coinvolge tutto il gruppo Mondadori, nelle sue appendici: dall’editoria, alla radio. Per i governatori è un altro modo di guardare il paese, come un cannocchiale rovesciato. “Brava Panorama” ha detto Zingaretti. “Sarà la Calabria che vi mostrerà il suo petrolio, i bronzi” ha promesso Scopelliti che sarà il primo governatore a ospitare Panorama a Reggio Calabria dal 2 aprile.

“Guardatevi allo specchio e vedrete il solo patrimonio eccezionale che nessuno può clonare: voi” dice Mulè. E’ Panorama, d’Italia

Ti potrebbe piacere anche

I più letti