Estate 2011, la "congiura" (spodestare Berlusconi)

Nel numero di Panorama in edicola dal 13 febbraio tutti i retroscena del "ribaltone" che ha tolto il leader di Forza Italia da Palazzo Chigi. La prigione di Fabrizio Corona, il cerchio magico di Fabio Fazio e il fattore "c" (come Chelsea, la figlia) che porterà Hillary Clinton alla Casa Bianca

La copertina di Panorama in edicola dal 12 febbraio sulla "congiura" contro Berlusconi – Credits: Panorama

La «grande trama» parte con le crescenti pressioni di Angela Merkel sul fiscal compact e con la speculazione della finanza internazionale, ma poi passa attraverso l’ambizione di Mario Monti, il ruolo di Giorgio Napolitano, Mario Draghi e di alcuni utili comprimari. Nel numero in edicola da giovedì 13 febbraio, Panorama racconta nei dettagli il «grande complotto del 2011», la congiura di Palazzo che in meno di un anno portò alla caduta di cinque governi europei, e tra loro l’esecutivo guidato da Silvio Berlusconi. La polemica che ha acceso l’Italia, raccontata attraverso una serie di testimoni d’eccezione. 

Panorama in edicola racconta anche Fabrizio Corona e le sue prigioni. Rinchiuso da un anno nel carcere di Busto Arsizio, l’ex paparazzo dei vip non è stato con le mani in mano e ha creato una redazione giornalistica fatta di detenuti, più un portale online. Ha anche scritto un libro («Mea culpa») dove racconta la sua verità e il complotto, a suo dire ordito da Lapo Elkann, per farlo finire dietro le sbarre.

Gli autori di «Che tempo che fa» come Michele Serra. Gli amici di sempre come i cantanti Gino Paoli e Claudio Baglioni. L’ex valletta Laetitia Casta e la soubrette Raffaella Carrà, che lo tenne a battesimo a «Pronto Raffaella». Per la 64esima edizione del Festival di Sanremo, al via dal 18 febbraio, il conduttore Fabio Fazio schiera tutta la sua collaudata rete di amici. Panorama in edicola dal 13 febbraio racconta il «cerchio magico» che va dagli autori, agli ospiti, passando per la giuria e i cantanti in gara.

Lo stipendio ancora da dimezzare. I tanti nemici. I conti della Regione che traballano. Le province ancora tutte da tagliare. E il colossale radar americano salvato, andando contro all’opinione pubblica. Il governatore della Sicilia Rosario Crocetta si racconta a Panorama come non aveva mai fatto prima. «Sono un rivoluzionario incompreso» dice «e vi spiego chi vuole azzopparmi». 

La chiamavano «la bambina», oggi invece è l’arma neanche troppo segreta di Hillary Clinton per conquistare la Casa Bianca. Sta dietro a tutte le manovre del clan Clinton, conosce i meccanismi alla base della corsa presidenziale, taglia teste e strateghi, e c’è chi pensa che potrebbe lei stessa correre per un posto da deputato. E’ Chelsea Clinton, la «first daugther» che sta scrivendo una nuova pagina del potere americano.

Infine, la società e il costume. Matrimonio, figli, economia di scala: così gli americani contrastano la recessione. Panorama racconta come un’antica ricetta dichiaratamente italiana abbia conquistato gli Stati Uniti. Con ricette che invece noi, oggi, abbiamo quasi dimenticato.

© Riproduzione Riservata

Commenti