Lifestyle

Luigi Tazzari, Lo sposalizio del mare

In un libro gli attimi e particolari dello sposalizio del mare di Cervia fermati dall’obiettivo del noto fotografo ravennate

Una tradizione secolare quella dello "Sposalizio del Mare", che si rinnova ogni anno dal 1445.

Una festa beneaugurale e densa di emozioni, dal profondo significato umano e religioso, simbolo dell’unione feconda di Cervia col suo mare e che ogni anno attira migliaia di spettatori, desiderosi di vivere la suggestione di percorrere i luoghi storici della città, dal centro fino al mare.

Luigi Tazzari, noto fotografo ravennate, allo Sposalizio del Mare ha dedicato un libro fotografico, edito da LGN. In esso sono raccolti i momenti più intensi e particolari del rito, immortalati in scatti di grande spontaneità e leggerezza: il tuffo dei pescatori in cerca dell’anello che promette fortuna e prosperità e l'Arcivescovo benedicente; la processione e gli sbandieratori; la parata in costume nel cuore di Cervia e i turisti che assistono, interessati e divertiti.

Un volume di fotografie che non è solo una raccolta di immagini, ma anche storia e tradizione

Luigi Tazzari, chi è

Nato a Ravenna nel 1957, a 13 anni Luigi Tazzari inizia a fotografare con una macchina di fabbricazione sovietica regalatagli dal fratello Paolo: questa precoce passione per la fotografia, diventerà poi la sua professione principale.

Da alcuni anni si dedica alla produzione e realizzazione di progetti finalizzati a Mostre e Libri fotografici (Villa Acquadella, Offshore, Mare d'Inverno, Valli di Comacchio)

Attualmente collabora con le più prestigiose riviste italiane.

 

Luigi Tazzari
Luigi Tazzari - Cervia, Sposalizio del Mare
Ti potrebbe piacere anche

I più letti