Gli ultimi look al Lido di Venezia: da Mariacarla Boscono a Timothée Chalamet
Timothee Chalamet (Photo by Rocco Spaziani/Archivio Spaziani/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Gli ultimi look al Lido di Venezia: da Mariacarla Boscono a Timothée Chalamet
Lifestyle

Gli ultimi look al Lido di Venezia: da Mariacarla Boscono a Timothée Chalamet

Aspettative e curiosità sono state soddisfatte: la 79esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia è stata inaugurata e come sempre gli occhi sono puntati sul red carpet. Sin da subito il cinema ha trovato nel costume la sua migliore espressione caratterizzando i personaggi e distinguendoli dagli altri fino a dettare delle vere e proprio mode.

Con l’intenzione di celebrare la nuova acquisizione del marchio da parte del Gruppo Orlean Invest Holding, il rinomato marchio umbro di cashmere Cruciani ha rinnovato la sua presenza alla Mostra del Cinema tenendo un evento esclusivo che pone il legame tra moda e cinema in primo piano.

Adam Driver in Giorgio Armani (Photo by Karen Di Paola/Anadolu Agency via Getty Images)

La prima serata ha visto come protagonista il film White Noise di Noah Baumbach - basato sul libro di Don DeLillo - dove vengono raccontate le vicende di una famiglia americana contemporanea che affronta incertezze e difficoltà nella quotidianità, continuando però a perseguire la felicità in un mondo incerto. Il regista apre la serata sfoggiando un elegante smoking blu mentre la protagonista, Greta Gerwig, sceglie un lungo abito nero dal profondo scollo con maniche larghe, entrambi in Gucci. Adam Driver, protagonista maschile, passeggia statuario nel suo completo Giorgio Armani.

Mariacarla Boscono in Jean-Paul Gaultier Couture (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

Mariacarla Boscono incanta e stupisce con un nude look Jean-Paul Gaultier Couture. Julianne Moore, presidente della Giuria internazionale di quest’anno, è luminosa come i fuochi d’artificio ricamati sull’abito Valentino Couture.

L’attrice Melanie Laurent indossa un abito Gucci in chiffon color cipria con dettagli in pizzo verde acido mentre l’attrice e modella Elisa Sednaoui abbina al suo abito di trasparenze e paillettes i gioielli Recarlo. La supermodella Grace Elizabeth scivola eterea in un bianco abito di chiffon drappeggiato firmato Alberta Ferretti e accompagnato da gioielli Crivelli.

Tessa Thompson in Armani Privé (Photo by TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

L'attrice Tessa Thompson calca invece il red carpet con un abito "scultura" Armani Privé, accompagnato da gioielli Pomellato e dagli occhiali Miss Dior, prodotti da Thélios, società eyewear del gruppo LVMH, he da quest’anno riveste il ruolo di Official Eyewear Sponsor della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.

Cate Blanchett in Schiaparelli (Photo by Rocco Spaziani/Archivio Spaziani/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Il secondo giorno della Mostra ospita il film Tár di Todd Field e con lui la protagonista Cate Blanchett. Regalandosi dei fiori da sé, l’attrice stupisce tutti con un completo corsetto e pantalone in velluto nero. La pellicola ci porta nel mondo della musica classica, Tár racconta della prima donna della storia che diventa direttrice di una delle più importanti orchestre tedesche.

Rocío Munoz Morales, madrina di questa edizione 2022, sceglie un luminoso cocktail dress di swarovski firmato Dolce & Gabbana con gioielli Cartier.

Rocio Munoz Morales (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Moët & Chandon alza ancora una volta i calici in alto a favore dell’inclusione e della diversità celebrando il progetto in collaborazione con la Fondazione Diversity a favore del linguaggio inclusivo nelle traduzioni e nell’adattamento da altri idiomi nel cinema. Mara Sattei e Giorgia Soleri sono state ospiti della «Diversamente Venezia» di Moët & Chandon: sensuale ed elegante, la cantante Mara Sattei sceglie un abito nero drappeggiato con corsetto di Vivienne Westwood e collier Chopard mentre l’attivista Giorgia Soleri indossa un completo Moschino con pantalone a palazzo e maniche impreziosite.

Jodie Turner-Smith in Christopher John Rogers (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Il trucco dell’attrice Jodie Turner-Smith è perfettamente abbinato all’incredibile e colorato abito di Christopher John Rogers in georgette stampata, accompagnato da gioielli Bulgari. Tessa Thompson è incredibilmente elegante in un rosso Elie Saab con borsetta abbinata mentre l’attrice messicana Ximena Lamadrid ha scelto una creazione Fendi Couture, un mini abito ricamato con perle di vetro e pietre dai colori chiari con stivaletti abbinati.

Ximena Lamdrid in Fendi (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

In questa seconda giornata abbiamo assistito anche alla presentazione in anteprima mondiale del lungometraggio Infiniti, realizzato dal regista Cristian De Mattheis. Viene raccontata una storia d’amore che esplora la complessa realtà dei compromessi nelle relazioni, un’indagine graffiata da un profondo contenuto culturale. Husky Original si mette in primo piano e partecipa in veste di sponsor portando sul red carpet dell’evento la sua creative director Alessandra Moschillo, accompagnata da Michela Persico, giornalista sportiva prestata al cinema che appare nella pellicola con il ruolo di Greta.

Timothee Chalamet e Taylor Russel (Photo by Marilla Sicilia/Archivio Marilla Sicilia/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Nel terzo giorno di mostra viene presentato Bones and All diretto da Luca Guadagnino, che passeggia sul red carpet in completo blu Loewe con camicia fantasia che regala un tocco unico. Il film racconta di un ragazzo e una ragazza che si ritrovano alle prese con il primo amore mentre insieme percorrono strade secondarie combattendo per sovrastare la loro alterità durante l’America di Ronald Reagan. Protagonista indiscusso del giorno è proprio lui, Timothée Chalamet che osa senza sbagliare un colpo. Questa volta indossando un brillante completo rosso di Haider Ackermann. Taylor Russell, protagonista del film, incredibile e originale in Balenciaga Couture.

Luca Guadagnino in Loewe (Photo by Stefania D'Alessandro/WireImage)

Raffinata Alice Pagani in nero con pois rossi e collier Bulgari, così come Coco Rebecca Edogamhe in monospalla di velluto con cristalli luminosi firmato Dsquared2. Camila Mendes, nonostante l’incredibile scollatura, ci incanta grazie al magnifico equilibrio creato da Giorgio Armani Privé, con gioielli Messika.

Per la quarta giornata è un film spagnolo protagonista, Argentina 1985 di Santiago Mitre. Ispirato alla storia vera dei procuratori Julio Strassera e Luis Moreno Ocampo che nel 1985 indagarono e perseguirono i responsabili della fase più sanguinosa della dittatura militare argentina.

Anna Foglietta in Valentino (Photo by Elisabetta A. Villa/Getty Images)

L’influencer Mattia Stanga inaugura la sua prima Mostra del Cinema in un elegante e giovane completo Dsquared2, con trucco targato Armani Beauty.

Anna Foglietta porta l’intramontabile eleganza della camicia bianca firmata Valentino. Edoardo Scarpetta sceglie un classico smoking nero con t-shirt firmato Kiton.

Penelope Cruz in Chanel (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

Il quinto giorno di festival vede l’arrivo di due star incredibili, Elodie e Penélope Cruz. Ti mangio il cuore con la regia di Pippo Mezzapesa, è una storia di guerra tra famiglie, amore e passione. L’antica faida tra due famiglie verrà riaccesa da un amore proibito. Elodie debutta come protagonista, e per il suo red carpet sceglie un corpetto dal cuore nero di Valentino Haute Couture. Mentre per L’Immensità, con la regia di Emanuele Crialese, torna al lido Penélope Cruz. L’inseparabile collaborazione con Chanel continua, questa volta con un floreale abito lungo in pizzo nero e rosa.

Sadie Sink in Alexander McQueen (Photo by Andreas Rentz/Getty Images)

Michele Bravi porta avanti il suo stile sempre con coerenza, questa volta firmato Ann Demeulemeester. L’attrice americana Sadie Sink nasconde sotto la vaporosa gonna in tulle dell’abito Alexander McQueen delle altissime scarpe Giuseppe Zanotti, al contrario Rocío Munoz Morales indossa un frac tre pezzi in seta e cotone bianco targato Kiton. Giancarlo Commare ha scelto un inaspettato e particolare completo bianco firmato Çanaku con stivali argento Giuseppe Zanotti.

Il cast di «Don't Worry Darling» (Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)

La sesta serata, forse tra le più attese, vediamo protagonista il film Don’t Worry Darling con la coppia Harry Styles e Olivia Wilde. Entrambi in Gucci, lei in giallo con piume sullo strascico e swarovski sulla scollatura e lui con un look della sua collezione HA HA HA in collaborazione con Gucci.

Semplice ma elegante, la supermodella danese Josephine Skriver indossa un abito in raso azzurro dalle spalline sottili di Alberta Ferretti.

I più letti