Lifestyle

Emma Summerton è la quinta donna a firmare il Calendario Pirelli 2023

Emma Summerton, laureata in Belle Arti con specializzazione in fotografia, si è affermata come una delle fotografe più talentuose emerse negli anni 2000. Una scelta quasi doverosa farle firmare TheCal 2023, gli scatti più glamour e pop al mondo, che hanno beneficiato delle sue competenze tecniche, unite al suo occhio per i dettagli e all’amore per la moda.

Il titolo del Calendario Pirelli 2023 di Emma Summerton è «Lettere d'amore alla Musa» e immortala alcune delle modelle, delle attrici, delle artiste e delle attiviste che rappresentano l’empowerment femminile, muse ispiratrici riprese nei backstage creati appositamente a New York e a Londra.

Dalla prima edizione del 1964 a oggi, la fotografa è la quinta donna a firmare il Calendario dopo Sarah Moon nel 1972, Joyce Tenenson nel 1989, Inez Van Lamsveerde (del duo Inez and Vinoodh) nel 2007 e Annie Leibovitz nel 2000 e nel 2016.

«Per il Calendario sono voluta tornare alla radice etimologica della parola musa che originariamente rappresentava non solo la fonte di ispirazione, ma anche chi possedeva talento nella letteratura, le scienze e le arti» spiega la Summerton. «Ho scelto rappresentanti femminili che mi hanno affascinata e hanno realizzato cose straordinarie e creative, e dalle quali ho imparato molto: scrittrici, fotografe, poetesse, attrici e registe. La mia idea, quindi, è stata quella di celebrarle e di creare un mondo in cui rappresentarle».

Il 49esimo Calendario raccoglie 28 scatti di 14 protagoniste ritratte con lo stile onirico o realismo magico che distingue il lavoro di Emma Summerton, abbinate per affinità con la Musa associata.

Guinevere Van Seenus, oltre a essere una top model è nella realtà anche una fotografa; Lauren Wasser, modella ma anche atleta; Ashley Graham rappresenta l’attivista, nota per il suo sostegno della body positivity; Precious Lee, la narratrice perché ama scrivere sceneggiature e storie.

Quando il team Pirelli ha sfogliato per la prima volta l’archivio dei lavori della fotografa è stato attratto dalla sua capacità di fondere il reale e il surreale, dando forma a quel mondo moderno e squisitamente pittorico che è la sua firma.

Marco Tronchetti Provera, vice presidente esecutivo e amministratore delegato Pirelli, parla della scelta dell’artista per questo anno: «Ho notato il lavoro di Emma Summerton perché i suoi quadri rappresentano un mondo onirico e magico, ricchissimo di colori e fantasia. E poiché viviamo in un'epoca in cui il reale e l’irreale si incontrano con sempre maggiore frequenza, è sembrata l'artista perfetta per interpretare questo momento e allo stesso tempo dare un grande contributo all'eredità del Calendario Pirelli».

Prima di iniziare a scattare, Emma si chiede sempre chi sia la donna protagonista della sua opera, ciò che davvero la muove, chi ama e come ama. Il resto è venuto da sé, in questo spirito di collaborazione personale con le modelle, con le quali instaura un dialogo ampio e profondo, un grande filo umano collettivo, fatto di emozioni e ispirazioni.

Il lavoro di squadra ha coinvolto per la design art direction Tenzin Wild, il direttore del casting Piergiorgio Del Moro, il set designer Viki Rutsch, la stylist Amanda Harlech e i consulenti per capelli e trucco Eugene Souleiman e Hiromi Ueda.

Il Calendario Pirelli 2023 è un omaggio a tutte le donne, sia reali che immaginarie, fonti di ispirazione, talentuose muse oniriche celebrate e fotografate come lettere d’amore per il loro talento.

Sfogliando il Calendario, incontriamo in ordine di apparizione: Lila Moss (la veggente), Guinevere Van Seenus (la fotografa), Adwoa Aboah (la regina), Karlie Kloss (l’esperta di tecnologia), Sasha Pivovarova (la pittrice), Lauren Wasser (l’atleta), Emily Ratajkowski (la scrittrice), Cara Delevingne (la performer), Bella Hadid (il folletto), Kaya Wilkins (la musicista), Precious Lee (la narratrice), He Cong (la saggia), Adut Akech (la cacciatrice di sogni) e Ashley Graham (l’attivista).

Ashley Graham

Emma Summerton

I più letti