Il papà per scoprire il mondo

«Papà, mi ascolti?», «Papà, mi difendi tu?», “Papà, mi proteggi?», «Papà, ci sei?». Sono domande che leggiamo tutti i giorni negli occhi spalancati dei bambini ancor prima che nelle loro parole. Perché il papà è una presenza indispensabile …Leggi tutto

 

 

«Papà, mi ascolti?», «Papà, mi difendi tu?», “Papà, mi proteggi?», «Papà, ci sei?».

Sono domande che leggiamo tutti i giorni negli occhi spalancati dei bambini ancor prima che nelle loro parole. Perché il papà è una presenza indispensabile nella loro vita, fin dall’inizio.

E alla vigilia della festa del 19 marzo accantoniamo il consumismo dei regali e facciamo una riflessione: chi è il papà di oggi visto che, negli ultimi tempi, la sua figura, come simbolo di autorità, è stata rifiutata? È l’uomo che cambia i pannolini, provvede economicamente e trova sempre il tempo per giocare? Molto di più. È lui che interrompe la simbiosi tra la madre e il bambino e crea un ponte con il mondo.

Continua a leggere su donnamoderna.com 

Tutto sulla festa del papà

 

(Credits: Getty Images)

 

 

 

 

 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti