Digital Marketing, il "vaccino" per uscire dalla crisi
Matteo Pittaluga e Fabio Gallerani
Digital Marketing, il "vaccino" per uscire dalla crisi
Economia

Digital Marketing, il "vaccino" per uscire dalla crisi

I consigli di Matteo Pittaluga e Fabio Gallerani fondatori di Marketing Genius per digitalizzare il proprio business in tempi record, sconfiggere la crisi e tornare a fatturare in fretta.

«Certamente non tutte le attività possono trasformarsi in E-commerce e non tutti i professionisti possono lavorare da remoto. Quello che però cerchiamo di far capire è che il web queste persone non devono utilizzarlo per vendere ma per farsi conoscere! Per questo parliamo sempre del concetto di digitalizzazione parziale».

La pandemia da Coronavirus sta mettendo in ginocchio l'economia di tutto il mondo. Una crisi globale dalla quale molte realtà italiane, soprattutto le PMI, temono di non poter sopravvivere. Ma con 4 miliardi di persone in quarantena c'è un mondo che continua a vivere come, anzi, più di prima: stiamo parlando del web, del mondo di internet. Una realtà che può trasformarsi in opportunità di sopravvivenza se non di affari.

E' qui che nasce il messaggio di Matteo Pittaluga e Fabio Gallerani, fondatori dell'accademia online "Marketing Genius" che negli ultimi 3 anni ha formato oltre 30.000 imprenditori e professionisti attraverso i loro corsi che sono stati premiati per la loro efficacia dal Global Forum for Education and Learning oltre che inseriti all'interno di programmi universitari a livello internazionale.

L'immagine di una conference di Marketing Genius

I volti di Matteo e Fabio sono noti nel mondo della formazione in Italia soprattutto per la concretezza e la semplicità che caratterizzano i contenuti che ogni giorno condividono sui social network.

Matteo, spesso nelle tue masterclass su Youtube parli di digitalizzazione delle imprese. Come fanno però quelle attività o professionisti che non possono portare online il proprio prodotto o servizio?

«La digitalizzazione parziale consiste nel portare online tutte le fasi iniziali che precedono l'erogazione del servizio al cliente finale cioè in altre parole la generazione dei contatti (lead generation) e la gestione di questi contatti fino alla vendita. Moltissime attività e professionisti non si rendono conto di quanto una forte presenza online faccia la differenza nella scelta di un cliente tra la tua azienda piuttosto che un competitor. Tutti noi ne siamo la prova quando acquistiamo qualcosa online: appena ci imbattiamo in siti web brutti graficamente o poco chiari immediatamente abbandoniamo la pagina. Un altro esempio sono i profili social trascurati o con un'immagine poco professionale, è molto difficile che portino i clienti addirittura a contattarti».

Parliamo di danni economici minimi o importanti?

«La quantità di vendite che vengono perse per una scarsa presenza online è qualcosa di incalcolabile; si tratta sicuramente di numeri enormi che in questo momento nessuna attività può permettersi di ignorare. Il primo consiglio quindi, anche per chi non può cambiare il proprio modello di business, è quello di sfruttare l'online per generare più contatti possibili di nuovi clienti, automatizzare la presentazione della propria attività attraverso contenuti digitali (video, articoli, post ecc.) e puntare ad avere quella "onnipresenza digitale" di cui parla spesso anche Fabio».

Fabio tu sei esperto di posizionamento strategico digitale. Che consiglio ti senti di dare a chi ha bisogno di portare online la propria immagine e quali sono i passi da seguire?

«La prima cosa è la chiarezza. Molti imprenditori e professionisti non hanno un messaggio chiaro che li renda diversi dalla concorrenza e questo non permette loro di elevarsi al di sopra degli altri. L'utente sul web appena visita un sito o un profilo social deve essere in grado in pochi secondi di capire esattamente chi ha di fronte altrimenti abbandona la pagina e lo si è perso per sempre. Purtroppo ci sono tantissimi professionisti che sono delle autorità offline ma sul web non riescono a comunicare quello che fanno in modo chiaro e trasmettere il proprio valore. La conseguenza è che il cliente non ne percepisce l'autorità e a quel punto non è in grado di individuare chi è la persona giusta a cui affidarsi».

Matteo Pittaluga e Fabio Gallerani

Come si costruisce un messaggio efficace?

«Per comunicare in maniera corretta c'è bisogno di un messaggio chiaro e ultra specifico, bisogna dichiarare apertamente a chi ci vogliamo rivolgere e che benefici concreti siamo in grado di offrire ai nostri clienti. La maggior parte dei professionisti invece quando iniziano a creare contenuti online risultano incomprensibili e le persone che li seguono hanno difficoltà a capire addirittura di cosa si occupano. A proposito un altro consiglio è questo: essere semplici e pratici. Le persone che visitano il tuo sito o ti trovano sui social vogliono sapere solo questo: chi sei e perché dovrei pagarti. Bisogna evitare assolutamente i contenuti troppo complessi e difficilmente fruibili per un cliente che non è esperto del settore e concentrarsi invece continuamente sui benefici che sei in grado di offrire descrivendoli con la massima precisione».

Matteo nei tuoi corsi abbiamo visto che dedichi sempre un grande spazio al marketing a pagamento come per esempio le Facebook Ads e Google Adwords. Come la vedi la situazione in questo momento? Ha senso adesso fare delle sponsorizzate sui social?

«Assolutamente sì, oggi più che mai anche per le attività che non ripartiranno nell'immediato. In questo momento la pubblicità a pagamento ha prezzi contenuti (se fino a qualche settimana fa acquisire un contatto di un possibile cliente poteva costare 5-10 Euro in spese pubblicitarie, adesso i costi sono più che dimezzati n.d.r.) in più moltissime attività hanno smesso di promuoversi e questo lascia campi aperti con zero concorrenza sul web. Facebook ha dichiarato di avere un picco di utenti altissimo ma fatturati in calo dovuti appunto ad un minore acquisto di spazi pubblicitari da parte di aziende e professionisti. Questo ci lascia intendere che c'è un mare enorme di persone che in questo momento possono visualizzare i nostri annunci, non ci resta che fare azione e cominciare a generare followers».

Che tempi di guadagno ha un investimento sui social?

«Ovviamente non potremo monetizzare subito ma appena la situazione si sarà risolta saremo in grado di lavorare con un bacino di utenza molto maggiore e tantissimi nuovi contatti di possibili clienti acquisiti a costi bassissimi».

Fabio, abbiamo visto i consigli per l'acquisizione di nuovi clienti; quali invece i suggerimenti per chi non vuole perdere la propria clientela acquisita nel tempo?

«Bisogna essere più vicini che mai ai propri clienti. Vedo imprenditori e professionisti che si lamentano su Facebook, criticano le scelte politiche o scrivono frasi di rabbia e frustrazione. E' un grosso errore. I tuoi clienti ti stanno osservando sui social, non puoi permetterti di mandare messaggi negativi. La via d'uscita dalla crisi passa anche dalla ritenzione della propria clientela e per questo bisogna mostrare che noi ci siamo, che stiamo continuando a lavorare non solo per riaprire in fretta ma per tornare con un prodotto addirittura superiore. Non dimentichiamoci che i grandi si vedono proprio in queste situazioni, per questo coloro che saranno in grado di potenziare la propria offerta e soprattutto condividere i loro progressi con i clienti attraverso i social saranno immuni alla crisi a cui tutti gli altri andranno incontro nei prossimi mesi».

L'accademia Marketing Genius conta ormai oltre 30.000 partecipanti ai vostri corsi online, quali sono gli ultimi progetti ed i prossimi obiettivi?

«Il nostro obiettivo principale, per noi una missione, è ispirare milioni di persone in Italia e nel mondo a compiere una vera e propria trasformazione professionale attraverso il digital marketing. Vogliamo essere sempre più vicini ai nostri followers offrendo contenuti pratici di grande valore con strategie e tecniche da implementate subito per produrre risultati concreti in tempi brevi. Proprio pochi giorni fa abbiamo lanciato la nuova App gratuita dedicata a tutte le persone che si stanno avvicinando al mondo del marketing digitale e con orgoglio abbiamo superato i 1000 download nelle prime 24 ore sugli stores. Siamo convinti che questa risorsa gratuita possa essere un'arma in più per sconfiggere la crisi ed aiutare tanti imprenditori e professionisti a trovare soluzioni concrete per la digitalizzazione della propria attività. La App è scaricabile gratuitamente a questo link: https://besupergenius.com/app

La nuova App di Marketing Genius

Per chi volesse saperne di più riguardo ai vostri corsi e seguire i vostri contenuti a quali canali possiamo indirizzarli?

«Potete visitare il sito ufficiale di Marketing Genius (https://besupergenius.com) e seguirci sui nostri profili social: siamo convinti che tutti insieme possiamo sconfiggere la crisi e riportare le nostre aziende a prosperare. Un grande in bocca al lupo a tutti, sappiate che in ogni momento potete contare su di noi».

CONTATTI

Facebook: Matteo Pittaluga
Instagram: @matteopittalugaofficial


Facebook: Fabio Gallerani
Instagram: @fabiogalleraniofficial

Ti potrebbe piacere anche

I più letti