Simona Santoni

-

Per piccoli, ma sempre più internazionali. Oggi la vendita dei diritti dei libri italiani per ragazzi e per bambini è arrivata a coprire oltre un terzo dell'export complessivo dell'editoria italiana (il 35,6%). Un salto enorme: ne esportiamo 2140 contro i 486 del 2001.

I dati sono dell'Ufficio studi dell'Associazione Italiana Editori (AIE) per ICE (Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane) e sono stati rivelati in occasione dell'apertura della 53^ edizione della Fiera internazionale del Libro per ragazzi di Bologna, in programma dal 4 al 7 aprile.

All'estero l'editoria per i più piccoli vende più diritti di quanti ne acquisti: 2140 contro i 1917 comprati. 


BUONE NOTIZIE ANCHE IN AMBITO NAZIONALE
Anche in ambito nazionale, l'editoria per ragazzi continua a registrare crescite. Nel 2015 è aumentata del +7,9% con un fatturato che ha raggiunto i 182 milioni di euro, nei canali trade, esclusa la grande distribuzione organizzata, secondo dati Nielsen per AIE.

Se si considerano però tutti gli altri canali (toy center, uffici postali, fiere e saloni, grande distribuzione organizzata...) la stima è di circa 219,7 milioni di euro (+5,3% rispetto all'anno scorso). "L'alto livello qualitativo ha fatto crescere l'attenzione degli editori stranieri verso l'Italia in un momento storico in cui il mercato si sta aprendo a realtà come l'Europa dell'Est, l'India o la Cina", ha detto Francesca Archinto, responsabile del Gruppo Editori per Ragazzi di AIE. "Si tratta di una prospettiva molto interessante perché in grado di creare una vera e propria commistione di stili che può portare ad arricchire ulteriormente l'offerta".

I GIOVANI LEGGONO DI PIÙ
I ragazzi leggono anche più libri ed e-book della media nazionale. Leggono libri di carta il 47,5% dei 6-14enni e ben il 52,5% dei 15-19enni (la media in Italia è il 42%). Sono più appassionati anche i giovani lettori di e-book: tra gli 11 e i 14 anni sono l'11,3%, tra i 15 e i 17 anni il 17,5%, tra i 18 e 19 anni addirittura il 19,8% (la media italiana è dell'8,2%).
Questi solo alcuni elementi del Rapporto sull'editoria per ragazzi 2016 Lo specchio capovolto, a cura dell'Ufficio Studi dell'AIE.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tre libri per ragazzi tutt’altro che tipici, come i loro protagonisti

Tutt’altro che tipico, Tartattà in prima media e Castelli di fiammiferi: libri curiosi, che hanno in comune il punto di vista decisamente atipico dei suoi protagonisti. 

5 tipi da spiaggia: 5 libri per ragazzi da leggere in vacanza

Manolito Quattrocchi, Hank Zipzer, Victor e i segreti di Houdini, Sammy sparaballe: 5 super bambini, 5 storie divertenti e avventurose

Il calcio raccontato in 5 libri per ragazzi

Dalla leggerezza delle avventure di Geronimo Stilton alla vera storia del coraggioso Matthias Sindelar di Fuorigioco: 5 libri che raccontano il calcio e lo sport ai bambini nelle sue diverse sfumature

Commenti