Libri

Christopher Lee legge Poe, Stoker e Tolkien

Alcuni capolavori della letteratura dark interpretati dal grande attore inglese, scomparso a 93 anni

christopher-lee

Andrea Bressa

-

Christopher Lee è morto pochi giorni fa, all’età di 93. Come tutti i grandi artisti, ha lasciato dietro di sé una preziosa eredità, fatta di decine di memorabili interpretazioni: Dracula, il conte Dooku, lo stregone Saruman o Francisco Scaramanga (ossia ‘l’uomo dalla pistola d’oro’ nell’omonimo capitolo della saga di James Bond), solo per citare le più famose, sono entrate ormai con forza a far parte dell’immaginario collettivo.

Quello speciale talento di attore e caratterista ‘oscuro’ è stato certamente valorizzato dalla sua voce, con la quale non solo ha saputo rendere ancora più efficaci i numerosi personaggi di cui ha vestito i panni, ma ha potuto dare un impagabile spessore ad alcuni classici della letteratura, grazie a diverse interessanti registrazioni.

Con il suo timbro Lee si è ovviamente cimentato nella lettura di monumenti del genere dark. Online, infatti, si possono facilmente ascoltare alcune suggestive interpretazioni de Il corvo, Il gatto nero e La caduta della casa degli Usher (nel trailer di un film animato diretto da Raúl García) di Edgar Allan Poe, l’intero Dracula di Bram Stoker e la celebre Poesia dell'Anello, tratta da Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

È morto Christopher Lee, memorabile Dracula e Saruman il Bianco - Foto

L'attore britannico è scomparso a 93 anni. È stato il temibile conte di una serie di film anni '60 e '70 e lo stregone de "Il signore degli anelli"

Leonard Nimoy legge Ray Bradbury

Il dottor Spock interpretò brani delle opere dell’autore di ‘Fahrenheit 451’, in alcune eccezionali registrazioni degli anni Settanta

10 cose da sapere su Edgar Allan Poe

Nomi, pseudonimi, cugine, mogli, gatti e baffi. Ecco alcune curiosità su uno dei più amati autori statunitensi, a 165 anni dalla scomparsa

Commenti