Christopher Lee legge Poe, Stoker e Tolkien
Adrian Dennis/AFP/Getty Images
Christopher Lee legge Poe, Stoker e Tolkien
Cultura

Christopher Lee legge Poe, Stoker e Tolkien

Alcuni capolavori della letteratura dark interpretati dal grande attore inglese, scomparso a 93 anni

Christopher Lee è morto pochi giorni fa, all’età di 93. Come tutti i grandi artisti, ha lasciato dietro di sé una preziosa eredità, fatta di decine di memorabili interpretazioni: Dracula, il conte Dooku, lo stregone Saruman o Francisco Scaramanga (ossia ‘l’uomo dalla pistola d’oro’ nell’omonimo capitolo della saga di James Bond), solo per citare le più famose, sono entrate ormai con forza a far parte dell’immaginario collettivo.

Quello speciale talento di attore e caratterista ‘oscuro’ è stato certamente valorizzato dalla sua voce, con la quale non solo ha saputo rendere ancora più efficaci i numerosi personaggi di cui ha vestito i panni, ma ha potuto dare un impagabile spessore ad alcuni classici della letteratura, grazie a diverse interessanti registrazioni.

Con il suo timbro Lee si è ovviamente cimentato nella lettura di monumenti del genere dark. Online, infatti, si possono facilmente ascoltare alcune suggestive interpretazioni de Il corvo, Il gatto nero e La caduta della casa degli Usher (nel trailer di un film animato diretto da Raúl García) di Edgar AllanPoe, l’intero Dracula di Bram Stoker e la celebre Poesia dell'Anello, tratta da Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien.

I più letti