True
Etica

L'odio online è un indicatore di quello che accadrà nella vita reale

Rubrica: la Pietra d'inciampo

True

In queste settimane stanno emergendo nuovi dati sull'odio on-line. Facebook ha eliminato oltre 9 milioni e mezzo di contenuti in tre mesi. Lo stesso, ma con numeri dimezzati, vale per gli altri social network come Twitter, Instagram, Tik Tok. E' il fenomeno dell'hate speech che avanza sulla Rete, ma che non è un fatto esclusivo del mondo digitale. Al netto dei profili social fake, oggi la vita digitale e quella "terrena" sono sempre meno separabili. L'una è il contenitore dell'altra. Dunque, il dato è che l'aumento dell'odio cibernetico rispecchia un aumento, seppure non in egual misura, dell'odio reale tra le persone. Che dobbiamo preoccuparci per questo è un'ovvietà. Vale però la pena fare uno sforzo ulteriore e comprendere cosa può succedere attorno a noi, se non anticipiamo alcuni comportamenti sociali.

Politica

Link University: il campus minato di debiti

La Link Campus University, fondata da Vincenzo Scotti, è un formidabile crocevia di personaggi, influenze, carriere, dove insegnamento e lobby vanno a braccetto. Ma problemi finanziari e inchieste sulla didattica la stanno mettendo a rischio.

True
Inchieste

E la chiamavano estate. Fotografia di un paese che non riparte

  • Mai come quest'anno ci mancheranno le vacanze. Problemi economici, ma soprattutto le liti tra governo e Regioni su distanziamento, patentino sanitario e spostamenti rischiano di vanificare il periodo di riposo degli italiani. E sarà il settore trainante del turismo a pagare il prezzo più alto.
  • LA SITUAZIONE TURISMO ALL'ESTERO. Siamo il paese messo peggio.
  • AL LAGO DI COMO SONO SPARITI I VIP (ma tornati gli italiani)
True