Una famiglia di Surface per spingere Windows 11
I nuovi Surface di Microsoft
Una famiglia di Surface per spingere Windows 11
Tecnologia

Una famiglia di Surface per spingere Windows 11

Microsoft annuncia l'arrivo di una ampia e completa gamma di nuovi laptop pronti a sfruttare al meglio il nuovo sistema operativo

Sarà l'autunno, caldo, di Microsoft, il colosso americano infatti è in procinto di lanciare il suo nuovo sistema operativo. Windows 11, presentato la scorsa estate ha una data ufficiale di rilascio, il prossimo 5 ottobre quando verrà reso disponibile dopo questo periodo di rodaggio con le varie versioni di test.

Per mostrare l'efficienza e le nuove funzionalità di Windows 11 la società americana ha annunciato anche l'arrivo di una nuova collezione di prodotti hardware, la più grande estensione della gamma di dispositivi Microsoft Surface di sempre, tutti con a bordo il nuovo sistema operativo.

Seppur con modalità e finalità diverse, l'idea è di replicare l'esperienza d'uso degli utenti Apple, ovvero quella di usare hardware e software che funzionano in perfetta simbiosi. Se nel caso della Mela, questa è l'unica opzione, per il mondo Windows le possibilità sono molte, ma i nuovi Surface puntano a sedurre il consumatore con contenuti tecnologici di primo piano.

I modelli svelati da Microsoft sono addirittura 6: il portatile di punta Surface Laptop Studio, l'ibrido smartphone/tablet Surface Duo 2 e una ampia famiglia di prodotti 2-in-1 con il Surface Pro 8, il Surface Pro X, il Surface Go 3 e l'estensione dell'apprezzato Pro 7+.

Ma ha senso acquistare un computer Microsoft? Dal punto di vista economico i Surface non sono certo tra i prodotti più economici del mercato, il modello top di gamma Surface Laptop Studio avrà un costo di partenza superiore ai 1600 euro, tuttavia l'utente ha ora a disposizione una serie di dispositivi per ogni esigenza e fascia di prezzo. Il modello più economico Surface Go 3 parte infatti da 449 euro.

Inoltre i nuovi Surface si distinguono tutti per un design premium e per una grande attenzione ai dettagli e alla facilità d'uso. Non solo, ma mai come adesso, con l'arrivo di Windows 11, l'utente riuscirà ad apprezzare al meglio proprio l'integrazione tra hardware e software, resa ancor più evoluta grazie al contributo di Intel.

Surface Pro 8 è infatti il primo modello basato sulla piattaforma Intel Evo e il primo a integrare le porte Thunderbolt 4 che offrono maggiore versatilità, ricariche più veloci e larghezza di banda. Il nuovo standard è presente anche sul Surface Laptop Studio.

Il 5 ottobre, in concomitanza con il rilascio di Windows 11 saranno disponibili i Surface Go 3 e il Pro 7+, bisognerà invece attendere il prossimo gennaio per tutti gli altri prodotti. Sarà invece acquistabile dal 15 novembre, solo ai clienti business e del settore della formazione, il Surface Duo 2. Purtroppo l'oggetto più intrigante tra gli hardware Microsoft, continuerà ad essere un prodotto di nicchia.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti