LIVE
Coronavirus Updates: Health and Economic Update

Ore 17.30 - al centro della discussione la pace ed il grano

«Dobbiamo risolvere insieme la situazione e sbloccare insieme il grano ucraino». È questo il succo delle telefonata intercorsa oggi pomeriggio tra il premier Mario Draghi ed il Presidente Ucraino, Zelensky.

Ricordiamo che già ieri il tema del grano e dell'alimentazione è stata al centro della telefonata dello stesso Draghi con Vladimir Putin

Ore 16.10 - La diplomazia cerca una strada, difficile

L'Ucraina "non è ansiosa" di parlare con la Russia di Vladimir Putin, ma "deve affrontare la realtà e sarà necessario per porre fine alla guerra". Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, sottolineando che "ci sono cose da discutere con il presidente russo. Cosa vogliamo da questo incontro? Rivogliamo le nostre vite. Rivogliamo la vita di un Paese sovrano all'interno del proprio territorio, ma la Russia non sembra essere pronta per seri colloqui".

Da parte sua invece Putin attacca ancora l'Occidente: «Le sanzioni contro Mosca e la Russia sono come un'aggressione»

Ore 8.30 - Il Presidente Usa pronto ad accontentare Zelensky

Gli Stati Uniti stanno per inviare all'esercito ucraino missili a lungo raggio. Si tratta dei dispositivi MLRS con una gittata di centinaia di chilometri. Fino ad oggi il pentagono aveva sempre respinto la richiesta che Zelensky avanza da settimane ma, forse vista l'avanzata russa nel Donbass, il presidente Usa si sarebbe convito a fare il grande passo

Ore 7.50 - Colpita anche Kharkiv

Chilometro dopo chilometro, villaggio dopo villaggio l'avanzata russa nel Donbass continua e pare inesorabile. Nella notte poi i missili ed i colpi di artiglieria sono tornati a cadere su Kharkiv, seconda città dell'Ucraina da dove i russi tre settimane fa erano arretrati