Juventus

ULTIME NOTIZIE

La stagione

La stagione 2016-2017 avrebbe potuto essere la stagione perfetta per la Juventus. Quella del triplete: Coppa Italia, Scudetto e Champions League. Impresa finora riuscita a una sola squadra italiana, l’Inter nel 2010. Invece la squadra di Allegri si è fermata, come nel 2015, al doppio trofeo – scudetto e Coppa Italia – mancando il traguardo più importante: la Champions League, persa in finale con il Real Madrid.

Il primo trofeo era arrivato il 17 maggio: sconfitta la Lazio nella finale di Coppa Italia.  È la dodicesima vittoria della Juventus in questa competizione. La squadra torinese distanzia così nell’albo d’oro, la Roma (9 vittorie) e l’Inter (7 vittorie). Poi la Juve aveva fatto suo il campionato, domenica 21 maggio, il 33esimo scudetto, il sesto consecutivo, una serie da leggenda. Ma, come detto, squadra, società e tifosi aspettavano sabato 3 giugno, la finale della Champions League a Cardiff contro il Real Madrid. La partita che avrebbe dovuto dare il segno del trionfo alla stagione.

In caso di vittoria, per la Juventus sarebbe la terza fra Champions e Coppa dei campioni. Le due vittorie precedenti sono quella del 1985 contro il Liverpool, nella tragica notte dell’Heysel, e del 1996 a Roma contro l’Ajax, sconfitto ai rigori. Contro il Real Madrid il 3 giugno a Cardiff, invece,  è arrivata la settima sconfitta in finale nella massima competizione continentale: oltre a quest’ultima del 2017, nel 1973 contro l’Ajax, poi contro l’Amburgo nel 1983, contro il Borussia Dortmund ne ’97 e il Real Madrid nel 1998. Poi ancora sconfitta nel 2003 contro il Milan a Manchester e, infine nel 2015 contro il Barcellona a Berlino.

Comunque, anche se resta il sapore amaro di un’altra occasione mancata in Europa e di una sorta di maledizione che pesa psicologicamente sulla partecipazione della Juve alle finali di Champions, resta il fatto che questa stagione per la Juventus è stata un ulteriore conferma fra i primi club d’Europa e le ha permesso di consolidare lo status economico della società come grande potenza calcistica.

Juventus, i biglietti per le partite

Come acquistare i biglietti per le partite della Juventus?I tagliandi di ogni match vengono messi in vendita 10 giorni prima di ogni incontro sul sito ufficiale della società. Le restrizioni per ogni gara sono comunicate di volta in volta dall’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive ma per essere sicuri di poter acquistare i biglietti di ogni gara la società bianconera consiglia comunque di sottoscrivere la Tessera del Tifoso. Tutte le informazioni per l’acquisto dei tagliandi e le risposte alle domande più frequenti si possono trovare qui. Per sottoscrivere gli abbonamenti stagionali è stata invece progettata un’offerta che comprenderà tutte le partite in casa della Juventus per il campionato 2017/2018, la prelazione sugli incontri di Coppa Italia e Champions League e sconti per lo Juventus Stadium Tour e per lo Juventus Store.

Allianz Stadium (Juventus Stadium)

Lo stadio della Juventus, che dal 1 luglio 2017 ha cambiato nome in Allianz Stadium, è stato inaugurato a settembre 2011 ed è uno degli impianti più all’avanguardia d’Italia. Oltre ai 41 mila posti di capienza la struttura ospita anche diverse realtà dell’universo Juve: c’è un museo che ripercorre la storia del club, la possibilità di tour esclusivi e anche lo Juventus City Tour, un percorso in un pullman bianconero alla scoperta di Torino.
Inoltre, durante ogni partita casalinga della Juve, i tifosi possono essere coinvolti nelle diverse attività dell’impianto: un campo del Led Soccer per mettere alla prova le abilità calcistiche, la possibilità di un karaoke per cantare l’inno e quella di essere accolti dalle mascotte e dalle Juventus girls che offrono ai tifosi fotografie per ricordare il giorno della partita.

Juventus Store

Negli ultimi anni il club bianconero ha rivoluzionato anche il merchandising e ad oggi la Juve produce e vende non solo divise ufficiali ma anche una lista lunghissima di oggetti e cimeli in serie limitata. Dai gioielli bianconeri passando per occhiali da sole, borse e dvd, i tifosi hanno l’imbarazzo della scelta per portare sempre addosso i colori della Vecchia Signora. Tra le offerte anche “Juventus Vintage“, vetrina che permette di acquistare tante maglie storiche del club, da quella bianconera del 1952 a quella della finale di coppa Uefa del 1977 fino alla gialla della Coppa delle Coppe 1984 e a quella dei vincitori in Champions League del 1994. Ogni articolo si può ordinare anche online all’indirizzo ufficiale.