MotoGP

MotoGp, Gp Olanda: quote, anticipazioni, precedenti e orari tv

Sulla pista di Assen si terrà sabato l'ottava prova del campionato mondiale. Ce la farà Marquez ad allungare la sua striscia positiva? Rossi pronto a firmare il rinnovo con la Yamaha

Marquez e Rossi, la sfida continua – Credits: EPA/ALEJANDRO GARCIA

Sempre più in alto, come declamava Mike Bongiorno in un popolare spot pubblicitario di qualche anno fa. Marc Marquez ha deciso di salire più in alto di tutti, una vittoria dopo l'altra, tra gli applausi del pubblico che ormai lo venera come fosse davvero una divinità sbarcata sul nostro pianeta per diffondere il verbo delle due ruote. Con il trionfo messo da parte sulla pista di Barcellona, Marc il prodigio ha raggiunto quota 7 centri di fila. Lui davanti a dettare le regole del gioco, gli altri dietro, a pedalare al massimo delle loro forze per non perderlo di vista. In Olanda, difficile che possa andare diversamente. Marquez non molla una virgola. Mai. Nemmeno quando tutto sembra girare a suo sfavore.

Valentino Rossi, tornato a fare sul serio dopo anni di saliscendi poco allettanti, conosce il problema da vicino e sa come affrontarlo. “Quest'anno mi sento in forma più di quanto lo fossi l'anno scorso – ha spiegato il Dottore alla vigilia - mi sento in condizione migliore ovunque, ma anche Marc ha un anno in più di esperienza, quindi per batterli (ndr, lui e il suo compagno di squadra alla Honda, Dani Pedrosa) dobbiamo fare un lavoro super. Ora le qualifiche sono molto importanti ed è il momento in cui fatico di più; l'obiettivo è la top 5, cercherò di partire in prima fila perché nei giri iniziali mi sento forte”. Rossi vuole rilanciare. Il rinnovo (due anni) con la Yamaha dovrebbe essere ormai soltanto una formalità: “Non siamo pronti per l'annuncio, ma nemmeno lontani”. Come dire, cosa fatta, manca l'ufficialità. Avviso agli appassionati dell'ultima ora: ad Assen, lo dice la tradizione, si corre il sabato.

I PRECEDENTI

Ecco come sono andate le cose ad Assen nelle ultime 4 edizioni.

2013

Podio: 1° Rossi (Yamaha), 2° Marquez (Honda), 3° Crutchlow (Yamaha). Pole: Crutchlow (Yamaha). Giro più veloce: Rossi (Yamaha) in 1'34”894. Gli altri italiani al traguardo: 10° Dovizioso, 13° Iannone, 14° Pirro, 16° Petrucci, 18° Corti.

2012

Podio: 1° Stoner (Honda), 2° Pedrosa (Honda), 3° Dovizioso (Yamaha). Pole: Stoner (Honda). Giro più veloce: Pedrosa (Honda) in 1'34”548. Gli altri italiani al traguardo: 9° Pirro, 10° Pasini, 11° Petrucci, 13° Rossi.

2011

Podio: 1° Spies (Yamaha), 2° Stoner (Honda), 3° Dovizioso (Honda). Pole: Simoncelli (Honda). Giro più veloce: Spies (Yamaha) in 1'35”240. Gli italiani al traguardo: 4° Rossi, 9° Simoncelli.

2010

Podio: 1° Lorenzo (Yamaha), 2° Pedrosa (Honda), 3° Stoner (Ducati). Pole: Lorenzo (Yamaha). Giro più veloce: Pedrosa (Honda) in 1'34”525. Gli italiani al traguardo: 5° Dovizioso, 9° Simoncelli, 13° Capirossi.

LA PISTA

I numeri del circuito di Assen.

Lunghezza tracciato: 4,542 Km
Curve a sinistra: 6
Curve a destra: 12
Costruito nel 1955
Modificato nel 2012
Giri gara: 26

LA CLASSIFICA PILOTI

Le prime dieci posizioni dopo la 7° gara (su 18)

1° Marquez (Honda), 175 punti
2° Rossi (Yamaha), 117
3° Pedrosa (Honda), 112
4° Lorenzo (Yamaha), 78
5° Dovizioso (Ducati), 71
6° P. Espargaro (Yamaha), 58
7° A. Espargaro (Forward Yamaha), 54
8° Bradl (Honda), 50
9° Iannone (Ducati), 41
10° Smith (Yamaha), 40

LE QUOTE bwin

Le quote bwin sono tutte a favore di Marc Marquez, con la vittoria proposta a 1.65 e la pole a 1.55. Valentino Rossi è il solo capace di tenere testa al #93 della Honda e il Dottore punta a bissare il trionfo ottenuto nel 2013 proprio su questa pista. La prima vittoria stagionale vale 5.00 e la pole 7.50. Questo non è l’anno di Jorge Lorenzo: per lui stessa quota nelle qualifiche di Rossi (7.50) e il trionfo del sabato a 6.00.

Cinque podi e mai un’affermazione per Dani Pedrosa in questa stagione. Lo spagnolo cercherà di mettere in difficoltà il compagno di squadra e in lavagna bwin il giro veloce di Pedrosa si gioca a 5.00, il trionfo a 7.00. Circuito ostico per Andrea Dovizioso, che ha comunque regalato al forlivese due podi nel 2011 e nel 2012. Per il pilota della Ducati, pole e vittoria a 150.00.

Tra Aleix Espargaro e Stefan Bradl è il pilota tedesco a vantare un numero di piazzamenti migliori in griglia. A dispetto di questo, le quote per la qualifica ad Assen sono a favore di Espargaro che si gioca a 20.00 rispetto al 25.00 associato a Bradl. Il trionfo in gara per il tedesco si gioca a 75.00, mentre la vittoria dello spagnolo è un’impresa che vale 150.00. Quote a tripla cifra sia per la pole position che per la vittoria in gara per Alvaro Bautista (100.00 e 150.00) e Cal Crutchlow (100.00 e 250.00).

ORARI TV

(come da tradizione, ad Assen la gara va in scena il sabato)

Venerdì

Ore 10: libere 3 (diretta Sky Sport MotoGp)

Ore 13,30: libere 4 (diretta Sky Sport MotoGp)

Ore 14,10: qualifiche (diretta Sky Sport MotoGp, sintesi alle 17 su Cielo)

Sabato

Ore 9,40: warm up (diretta Sky Sport MotoGp)

Ore 14: gara (diretta Sky Sport MotoGp, differita alle 17 su Cielo)

Twitter: @dario_pelizzari

© Riproduzione Riservata

Commenti