Calcio

Allarme biscotti: scommesse cancellate in serie B

Nessuna puntata per il big match Verona-Empoli: con la 'X' veneti promossi e toscani ai playoff

Gli operatori inglesi non accettano scommesse sulla serie B – Credits: Getty Images Sport

Niente scommesse, siamo italiani. Nemmeno se la partita è di cartello e decisiva per la promozione in serie A. Anzi, proprio per quello. Niente scommesse su Verona-Empoli e, in generale, meglio evitare di puntare soldi sull'ultima giornata della serie B. Basta fare un giro tra i principali operatori di scommesse online per capire come la credibilità del nostro calcio sia bassa tendente allo zero. Nel prossimo week end si chiudono i campionato maggiori e in palinsesto sarà possibile scommettere su molto ma non su tutto. Con qualche amara sorpresa.

Il timore deve essere che la massima 'meglio due feriti di un morto' sia così radicata nella scarsa cultura del nostro calcio da non essere stata scalfita nemmeno dai due anni di indagini, processi e squalifiche (spesso revisionate in senso buonista dal Tnas) da cui usciamo. Il rischio biscotto rimane insomma altissimo e così gli operatori preferiscono evitare di esporsi a perdite quasi certe. A 72 ore dal week end, ad esempio, due dei principali bookmaker inglesi che si possono raggiungere su internet come William HillLadbrokes non hanno in palinsesto le gare dell'ultimo turno della serie B.

E gli italiani? Nessuno ha scelto la strada della censura totale. Però è clamoroso che alcuni dei principali operatori (Sisal, BetFair e BWin) non accettino scommesse su Verona-Empoli che sul campo vale la promozione alla massima serie per i veneti e la possibilità di disputare i playoff per i toscani. Perché accade? Perché è una partita che per gli scommettitori si chiuderà con un segno 'X' certo. In quel caso il Verona sarà sempre promosso a prescindere dal risultato di Sassuolo-Livorno e l'Empoli sarà comunque certo dei playoff. Sarebbe bello che se la giocassero ma, evidentemente, nessuno ci crede.

Chi mette in lavagna il big match lo fa con mille cautele quotando bassissimo il pareggio (1,20 per Lottomatica e Paddy Power, 1,25 per Snai) oppure accettando solo scommesse sull'esito finale (1X2) senza alcuna altra tipologia. Sulla black list dei bookie c'è anche Novara-Lanciano, altra gara in cui il pareggio viene considerato scontato. Match Point di Sisal accetta scommesse solo su 4 delle 11 partite in programma nella serie cadetta, BetFair e BWin per 9 su 11 e la curiosità è che BWin è sponsor dell'intero campionato avendo addirittura legato il marchio al nome stesso.

© Riproduzione Riservata

Commenti