Libri

11 settembre 1973 - 'La lunga notte' del Cile raccontata ai ragazzi

Storie di memoria: un terribile evento storico raccontato con le parole di un ragazzino di 11 anni 

La lunga notte, Sofia Gallo

La lunga notte , Lapis edizioni , l'11 settembre cileno raccontato ai ragazzi da Sofia Gallo, è stato presentato al Festivaletteratura di Mantova 2013 pochi giorni fa. 

Pedro ha 11 anni, vive a Santiago del Cile e il 9 settembre 1973 non vede l’ora di tornare a scuola, fortunatamente mancano solo pochi giorni. Il padre è giornalista e la madre è medico, è figlio unico. Pedro non sa quello che sta per succedere nel suo paese e quasi nessuno lo immagina. 

Sono i giorni immediatamente precedenti al colpo di stato di Pinochet in Cile, visti e raccontati con le parole di un ragazzino di 11 anni.

Ubbidisco e in quel pomeriggio la sensazione che stia succedendo qualcosa di brutto si tramuta in certezza.
Come se mi fosse toccato di crescere di colpo: quando, infatti, sono tornato a casa quella sera non ero più un bambino, ero diventato grande. 

Le proteste, i militari che occupano le strade, il coprifuoco, la paura vera provata per la prima volta. I giorni prima dell’11 settembre 1973 sono giorni di paura, insicurezza, preoccupazione per tutti: il clima a Santiago è teso e Pedro sente che anche l’aria che respira sta cambiando e non sarà più la stessa di prima. 

In un turbine di avvenimenti, la lunga notte arriva davvero. I militari guidati da Pinochet occupano il parlamento e rovesciano il governo del presidente Allende, regolarmente eletto. L’11 settembre 1973 nasce una nuova dittatura, che getterà il Cile nel buio per 17 anni. 

Pedro e la sua famiglia dovranno scappare, le implicazioni politiche del padre nel giornale in cui lavorava sono troppo pericolose. Ce la faranno a lasciare il loro paese senza essere scoperti dai militari? Ce la farà Pedro a sopportare la lontananza dalla sua bellissima amica Flor? 

Un libro che con le parole di un ragazzino di 11 anni ci fa riflettere su un fatto storico spesso dimenticato e sul valore e, allo stesso tempo, sulla fragilità della libertà, che non si può dare mai per certa, ma su cui bisogna vigilare costantemente.

 La lunga notte è stato scritto e pensato da Sofia Gallo, scrittrice dedita all’attualità e all’interculturalità, è stata insegnante e consulente editoriale, appassionata da sempre di viaggi, passeggiate in montagna e letteratura per l’infanzia e l’adolescenza. Le illustrazioni monocromatiche e dal tratto fumettistico, che troverete a dar forza alle parole di Pedro sono di Lorenzo Terranera, artista multiforme: pittore, illustratore e scenografo.

Dagli 11 anni in su.

La lunga notte , Sofia Gallo, Lapis, 2013

© Riproduzione Riservata

Commenti