«Women». Gli scatti al femminile del National Geographic
Miss Trinidad si prepara per il concorso di Miss Universo (Jodi Cobb/National Geographic, 1998)

«Women». Gli scatti al femminile del National Geographic
highlight-in-homepage

«Women». Gli scatti al femminile del National Geographic

A Bologna, prorogata fino al prossimo 13 settembre la straordinaria mostra sulla condizione femminile nel mondo realizzata in collaborazione col National Geographic

Una giovane sposa afghana, donne in protesta sui gradini del Campidoglio in Virginia, raccoglitrici di foglie di the in Sri Lanka, ballerine di samba a Salvador da Bahia, donne al Tempio indiano di Gopinath, Miss Trinidad in un tripudio di piume, un intenso ritratto della senatrice Liliana Segre

Questi solo alcuni dei 70 scatti in mostra sino al 13 settembre nella suggestiva cornice dell'Oratorio di Santa Maria della Vita a Bologna, chiesa celebre per il complesso scultoreo del Compianto sul Cristo Morto di Niccolò dell'Arca

Un percorso espositivo tutto al femminile e articolato in 6 sezioni, che raccoglie una selezione di immagini tratte dallo straordinario archivio del National Geographic: un viaggio attraverso un secolo di storia delle donne in tutti i continenti, con un focus particolare sui problemi e le sfide di ieri, oggi e domani, in varie epoche e Paesi

Ballerine di samba a Salvador da Bahia (David Alan Harvey/National Geographic, 2009)

Di particolare interesse la sezione Portraits/Ritratti, scatti intimi e biografici di un gruppo iconico di attiviste, politiche, scienziate e celebrità intervistate da National Geographic per il numero speciale della rivista di novembre 2019, pubblicato ai tempi della prima donna alla direzione del National, Susan Goldberg: tra quste figure, spiccano Nancy Pelosi, Oprah Winfrey, il Primo Ministro neozelandese Jacinda Ardern e la Senatrice a vita Liliana Segre.

Informazioni tecniche

Women. Un mondo in cambiamento
A cura di Marco Cattaneo
Fino al 13 settembre 2020
Chiesa S. Maria della Vita, via Clavature, 8-10, 40124 Bologna BO
Orari: martedì/domenica, ore 10.00 – 19.00
Da lunedì 1 giugno: lunedì/domenica ore 10.00 – 19.00

Per visitare la mostra non è necessaria la prenotazione. L'accesso è però consentito ad un massimo di 60 persone alla volta, in modo da garantire il giusto distanziamento fisico ed assicurare una visita in totale sicurezza

Ti potrebbe piacere anche
Video Divertenti

Gatto maestro di Kung Fu | video

I più letti