EPA/OLIVIER HOSLET
news

Tsipras chiede un prestito e attacca l'Europa

"I vostri soldi sono serviti a salvare le banche non il popolo greco". Sono le parole del premier greco Alexis Tsipras nel suo discorso al Parlamento Europeo. Un duro attacco d'accusa non rimasto isolato nelle sue parole. Tsipras ha inoltre promesso riforme serie in cambio di una svolta della Ue con un occhio più rivolto alla crescita che all'austerità. Alle parole di Tsipras hanno risposte esponenti di diversi paesi che hanno attaccato la Grecia colpevole di aver distrutto la fiducia nell'Europa. Si continua però a trattare; c'è tempo fino a domenica poi sarà default ma non uscita dall'euro, spiega Tsipras.
Ti potrebbe piacere anche