Serie TV

Sirene, il fantasy di Rai 1 con Argentero e Maria Pia Calzone

Al via il 26 ottobre la nuova fiction in sei puntate scritta da Ivan Cotroneo e ambientata a Napoli. Nel cast di Sirene c'è anche Ornella Muti

Sirene fiction Rai 1

Francesco Canino

-

L'amore nella massima accezione della parola, quello che affonda le radici nell’inclusione, nel rispetto ed è capace di andare oltre le più radicali differenze. Racconta l’incontro di due mondi diversi e lontani - quello delle creature mitologiche acquatiche, per metà donne e per metà pesci, e quello degli uomini - Sirene, la nuova commedia sentimentale di Rai 1, che per la prima volta sperimenta il linguaggio fantasy. Ecco la trama e i protagonisti della fiction in sei puntate con Maria Pia Calzone e Luca Argentero, al via dal 26 ottobre. 

Sirene, la prima fiction-fantasy di Rai 1 

Sullo sfondo di una Napoli inedita, Sirene narra in chiave ironica (e, a tratti, surreale) le vicende familiari di quattro sirene - capitanate dalla protagonista, Maria Pia Calzone - che, per salvare la propria specie in pericolo di estinzione, si avventurano sulla terraferma per ritrovare l’ultimo tritone del Mediterraneo. Ares, interpretato da Michele Morrone, in preda a una crisi d’identità, è fuggito dal mondo marino e dal suo destino: e se fosse scappato sulla terra solo perché innamorato di una "femmina umana"? 

Comincia così la serie scritta da Ivan Cotroneo, che firma anche la sceneggiatura insieme a Monica Rametta - i due sono i re Mida della serialità all'italiana, avendo ideato fiction di enorme successo da Tutti pazzi per amore, Una grande famiglia e Sorelle - che hanno voluto provare a raccontare gli uomini e le loro vicende da una prospettiva completamente inedita, usando il linguaggio del fantasy. 

"Il mito delle sirene mi è sembrato fornisse un’occasione speciale e insieme naturale per vedere le nostre vicende di terrestri da un’altra angolazione. Per parlare di differenze e di inclusione, di rispetto dell’altro e di quanto in definitiva si possa veramente amare chi è diverso da te, così diverso da respirare con le branchie invece che con i polmoni", spiega Cotroneo. 

 

Le principesse dei mari sbarcano a Napoli 

Yara (Valentina Bellè) ha abbandonato il mare e una volta conquistate un paio di complicate gambe su cui camminare, cerca disperatamente Ares nella città fondata in onore delle sirene. Il ragazzo - l'ultimo dei tritoni - era il suo promesso sposo e ora la principessa dei mari non riesce a darsi pace di quell'amore finito.

Sua madre Marica (Maria Pia Calzone) - personaggio chiave della serie, nella quale sfoggia un colorito dialetto partenopeo imparato dai pescatori di Pozzuoli - pensa che il tritone sia stato rapito e Yara trova in Salvatore (Luca Argentero), un ragazzo affascinante e pieno di corteggiatrici, un aiuto per districarsi nelle vie di Napoli alla ricerca di Ares. Il quale, nel frattempo, è diventato un famoso campione di pallanuoto, un divo della pubblicità che ha tutte le donne ai suoi piedi.

Il cast della serie di Ivan Cotroneo 

Oltre a Luca Argentero e Maria Pia Calzone, nel cast di Sirene ci sono anche Denise Tantucci, la sorella minore di Yara, che si appassiona alle cause ambientaliste e alla salvaguardia dei fondali marini: l'attrice è stata una delle attrici più amate della serie cult Braccialetti Rossi.

Rosy Franzese è la minore delle sorelle sirene, mentre Ornella Muti è Ingrid, la zia delle piccole sirene, una pluricentenaria che sa perfettamente come comportarsi con gli uomini e come dominarli. Massimo Gallo è invece Carmine, che perde la testa davanti al fascino di Marica.  

Per saperne di più: 




© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La "Domenica in" delle sorelle Parodi

Al via la nuova trasmissione di Raiuno. Cristina e Benedetta al posto di Giletti intervisteranno, cucineranno e… canteranno la sigla

Nel nome del popolo italiano: Rai 1 racconta gli "eroi borghesi"

Le storie di Vittorio Occorsio, Piersanti Mattarella, Marco Biagi e Natale De Grazia. Nel nome del popolo italiano in onda dal 4 al 7 settembre

Adesso tocca a me, su Rai 1 il docufilm su Paolo Borsellino

Il film evento con Cesare Bocci in occasione del venticinquesimo anniversario della strage di via D’Amelio. Adesso tocca a me in onda il 19 luglio

Commenti