Serie TV

L'amica geniale: le anticipazioni della seconda puntata

Nuovo episodio della serie di Rai 1 tratta dalla saga di Elena Ferrante, in onda martedì 4 dicembre. Boom di ascolti per L'amica geniale

L'amica geniale Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Elena)

Francesco Canino

-

Lila e Lenù crescono, diventano sono adolescenti e cambiano anche le attrici protagoniste de L'amica geniale, la serie evento di Rai 1 diretta da Saverio Costanzo, tratta dalla saga di Elena Ferrante. Dopo il clamoroso successo della prima puntata, seguita da oltre 7 milioni di spettatori, arriva il secondo episodio, in onda martedì 4 dicembre, in cui fanno il loro esordio scena Gaia Girace, nel ruolo di Lila, e Margherita Mazzucco in quello di Lenù. 

L'amica geniale, le anticipazioni della seconda puntata

S'intitola Le metamorfosi il primo episodio della seconda puntata de L'amica geiale. Con la morte di don Achille Carracci (Antonio Pennarella), il Rione passa nelle mani dei Solara, la famiglia che gestisce il bar pasticceria. Elena continua a studiare, ma fatica a prendere buoni voti. Lila, anche se ormai è finita a lavorare nel calzaturificio del padre, riesce ad aiutarla con lo studio e finirà col metterla in ombra quando tutto il rione scoprirà che è lei la persona che ha letto tutti i libri della biblioteca del quartiere.

Il corpo di Elena, nel frattempo, sta cambiando: le cresce il seno, oriscono i primi peli e il viso si riempie di brufoli. Lila si fa vedere poco e rimane spesso a lavorare nel calzaturificio del padre: eppure, anche se non va più a scuola, dà una mano con il latino a Elena, che alla fine delle scuole medie risulta la più brava della classe.

 

Lila e Lenù e i loro primi amori

Nel secondo episodio, intitolato La smarginatura, la bellezza di Lila fiorisce e tutti i ragazzi del Rione le si avvicinano. Perfino Marcello Solara (Elvis Esposito), che lei rifiuta in maniera decisa sebbene il ragazzo sia potente, pericoloso e anche molto bello. E Stefano Carracci (Giovanni Amura), che invece si comporta in maniera diversa rispetto al padre. Elena si fidanza con un suo compagno di classe senza qualità, metre sogna Nino Sarratore (Francesco Serpico), di cui è innamorata da quando era una bambina.

Il racconto tratto dai libri di Elena Ferrante prosegue con Lila che accetta l’invito a passare il Capodanno insieme a Stefano Carracci, il figlio di don Achille, che si comporta in maniera diversa rispetto al padre, dando un taglio netto al passato e festeggiando a casa sua con tutto il rione. È in quella serata di festa, però, che Lila vive un episodio spiacevole.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti