Eugenio Spagnuolo

-

Volete ridere? Ripassate domani. Per il ritorno in tv da protagonista, David Schwimmer, l’indimenticato Ross di Friends, non ha puntato su una sitcom, come i suoi colleghi Lisa Kudrow e Matt LeBlanc, ma su Feed the beast, un crime drama in 10 episodi, che combina il mondo della cucina con quello della criminalità e che sarà disponibile in Italia, dal 17 gennaio su Tim Vision.

Che cosa vedremo

Tommy Moran (David Schwimmer), sommelier con problemi di alcolismo e Dion Patras (Jim Sturgess), chef talentuoso ma indebitato fino al collo, progettano di aprire un ristorante a New York insieme a Rie Moran (Christine Adams), moglie di Tommy. Il sogno svanirà in seguito all’improvvisa morte di Rie in un incidente stradale e all’arresto di Dion, accusato di aver incendiato il ristorante in cui lavorava. I due amici ci riproveranno, non senza difficoltà, dopo la scarcerazione di Dion.

Gli autori

Feed the beast, letteralmente “nutri la bestia” è basato sulla serie danese Bankerot e la versione americana è stata adattata da Clyde Phillips (Dexter).

Che cosa hanno scritto
«Schwimmer ci offre la sua migliore interpretazione televisiva in Feed the beast, mandando in frantumi i cuori degli spettatori proprio come è andato in frantumi quello del protagonista Tommy. Il suo dolore ci raggiunge e ci afferra, e noi tifiamo per lui, perché possa trovare un modo per andare avanti». (Gail Pennington, St. Louis Post-Dispatch).

«La serie è solida, la brutalità del Bronx è appropriata e credibile, i personaggi sono accattivanti, e la rappresentazione del cibo è pornografica. Ma nulla di speciale o particolarmente memorabile». (Mitchel Broussard, We Got This Covered).

Il trailer


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Quarry: una serie tv sul post Vietnam. Foto, trailer e cose da sapere

Ispirata al romanzo di Max Allan Collins, arriva in Italia la serie che racconta il post Vietnam di un marine, per cui la guerra non è mai finita

Le serie tv più belle del 2016

Miliardari, surfisti killer, cowboy robot, e il Papa di Sorrentino: la nostra classifica delle serie tv in prima visione più belle dell'anno

Le Bureau: Mathieu Kassovitz agente segreto in una serie tv

Dopo il successo ottenuto in Francia, arriva anche in Italia la serie basata sulle storie di ex spie francesi

Commenti