Feed the beast, la serie con David Schwimmer. Foto e trailer
Feed the beast, la serie con David Schwimmer. Foto e trailer
Televisione

Feed the beast, la serie con David Schwimmer. Foto e trailer

il Ross di Friends torna in tv con un crime drama, ambientato nel mondo degli chef

Volete ridere? Ripassate domani. Per il ritorno in tv da protagonista, David Schwimmer, l’indimenticato Ross di Friends, non ha puntato su una sitcom, come i suoi colleghi Lisa Kudrow e Matt LeBlanc, ma su Feed the beast, un crime drama in 10 episodi, che combina il mondo della cucina con quello della criminalità e che sarà disponibile in Italia, dal 17 gennaio su Tim Vision.

Che cosa vedremo

Tommy Moran (David Schwimmer), sommelier con problemi di alcolismo e Dion Patras (Jim Sturgess), chef talentuoso ma indebitato fino al collo, progettano di aprire un ristorante a New York insieme a Rie Moran (Christine Adams), moglie di Tommy. Il sogno svanirà in seguito all’improvvisa morte di Rie in un incidente stradale e all’arresto di Dion, accusato di aver incendiato il ristorante in cui lavorava. I due amici ci riproveranno, non senza difficoltà, dopo la scarcerazione di Dion.

Gli autori

Feed the beast, letteralmente “nutri la bestia” è basato sulla serie danese Bankerot e la versione americana è stata adattata da Clyde Phillips (Dexter).

Che cosa hanno scritto
«Schwimmer ci offre la sua migliore interpretazione televisiva in Feed the beast, mandando in frantumi i cuori degli spettatori proprio come è andato in frantumi quello del protagonista Tommy. Il suo dolore ci raggiunge e ci afferra, e noi tifiamo per lui, perché possa trovare un modo per andare avanti». (Gail Pennington, St. Louis Post-Dispatch).

«La serie è solida, la brutalità del Bronx è appropriata e credibile, i personaggi sono accattivanti, e la rappresentazione del cibo è pornografica. Ma nulla di speciale o particolarmente memorabile». (Mitchel Broussard, We Got This Covered).

Il trailer


Tim vision
Ti potrebbe piacere anche

I più letti