Serie TV

Casa e bottega: il ritorno di Renato Pozzetto su Rai 1

La miniserie, ispirata alla realtà, racconta la storia di un imprenditore che, travolto dalla crisi, è costretto al fallimento e, per far fronte ai debiti, cade nella trappola degli usurai

Il cast di "Casa e bottega" – Credits: Rai

Una vicenda di cronaca come le tante di cui si sente parlare, quasi quotidianamente, all'interno dei Tg. La storia di una crisi economica che, all'improvviso si abbatte su un'azienda florida e la costringe al fallimento. E il titolare, che non riesce a far fronte ai debiti, pensa di risolvere tutto con il suicidio. Per fortuna, questa volta, si tratta di una fiction di cui è protagonista Renato Pozzetto. Con il titolo Casa e bottega, la miniserie va in onda su Rai 1 martedì 17 e mercoledì 18 dicembre, in prima serata.

Nel cast, oltre Pozzetto nel ruolo dell'imprenditore lombardo Mario Trezzi, ci sono Anna Galiena (Teresa, la moglie) Nino Frassica (Erminio l'autista) Sarah Maestri (Maddalena) Massimo Poggio (Ernesto). La regia è di Luca Ribuoli che sottolinea: Casa e bottega è una commedia nella quale si mescolano toni amari e momenti più leggeri. Ma soprattutto è una storia che racconta l'attuale situazione del nostro paese, dal Nord, dove abita la famiglia Trezzi ed è collocata la loro azienda, al Sud. Perchè la crisi percorre l'Italia senza distinzioni, come, purtroppo, la cronaca riferisce quotidianamente.

Trezzi ha costruito con sacrificio una fabbrica a conduzione familiare che non riesce più a reggere la concorrenza con i cinesi monopolizzatori del commercio nella zona in cui opera.Il tracollo accade sotto i suoi occhi, più velocemente di quanto non immaginasse. E' a questo punto che, disperato, chiede un prestito ad una finanziaria che si rivela gestita da usurai. L'ex padrone è costretto a vendere la fabbrica e ogni sua proprietà. Sembra davvero la fine di tutto e il pensiero del suicidio diventa sempre più presente nella sua mente.

Fortunatamente il finale è positivo, grazie ad una serie di fattori: il profondo affetto e la comprensione della famiglia che si stringe intorno a Trezzi, il particolare sostegno della moglie Teresa, e l'astuzia del suo singolare autista che gli è fedele e cercherà in tuti i modi di tirarlo fuori dal baratro. L'intervento dell'autista è il lato sorprendente che conclude la vicenda. Erminio si rivela il braccio destro dell'imprenditore, il personaggio chiave della sceneggiatura che, attraverso la sua personalità piena di sens of humour, aiuta la storia ad assumere toni di leggerezza.

Vogliamo lanciare un messaggio di speranza e un appello a non arrendersi mai a tutti coloro che vivono sulla propria pelle situazioni di crsi come quella raccontata, dice Renato Pozzetto a cui si deve il soggetto e il contributo alla sceneggiatura della miniserie.

Casa e bottega è anche la storia di due coniugi che si amano da trent'anni e hanno formato una famiglia unita, sottolinea Anna Galiena.Teresa, il mio personaggio, è una donna molto legata al marito, il loro lungo e immutabile rapporto di stima e amore sarà una delle ancore di salvezza per il protagonista in serie difficoltà. Viviamo tempi nei quali i valori della famiglia devono essere riproposti. E questo è un altro messaggio positivo della miniserie, conclude l'attrice.

© Riproduzione Riservata

Commenti