Eugenio Spagnuolo

-

Basata sull’omonimo best-seller di Stephen King, l'11 aprile arriva finalmente in Italia su FOX 22.11.63, l’attesissima serie evento in 8 episodi, prodotta da J.J. Abrams con l'attore James Franco nei panni di un insegnante, che si trova catapultato indietro nel tempo per sventare l'attentato al presidente John F. Kennedy (avvenuto appunto il 22 novembre 1963).

Che cosa vedremo
Jake Epping (James Franco) è un insegnante spossato da una vita professionale poco soddisfacente e dalla separazione dalla moglie. La sua vita cambia improvvisamente quando il fidato amico Al Templeton (Chris Cooper) gli confida di aver scoperto l’esistenza di un passaggio spazio-temporale che trasporta chiunque lo oltrepassi direttamente al 21 ottobre 1960. Dopo un primo momento di titubanza, Jake accetta di tornare nel passato per cercare di sventare l’assassinio di JFK e, implicitamente, tutti i tragici eventi scaturiti da quell’omicidio. In questa sua missione verrà ostacolato non solo da Lee Harvey Oswald (colui che venne giudicato colpevole del delitto), ma soprattutto da un passato che non vuole essere cambiato. Jake scoprirà ben presto che riscrivere le pagine della storia può essere molto pericoloso…

Da sapere
Un aspetto interessante di 22.11.63, è nella modalità con cui Stephen King e J.J. Abrams hanno deciso di raccontare l'America degli anni 60: dietro le felici apparenze di Happy Days si agita un paese dilaniato da razzismo, violenza domestica e un grande divario tra ricchi e poveri.

Il cast
Accanto a James Franco, enfant prodige del cinema americano, già candidato agli Oscar e vincitore di un Golden Globe c'è un cast importante che comprende, tra gli altri, Josh Duhamel (Las Vegas, Transformers, Battle Creek), T.R. Knight (Grey’s Anatomy), Chris Cooper (premio Oscar per Il ladro di orchidee), Sarah Gadon (Maps to the stars) e Cherry Jones (24).

Gli autori

22.11.63 unisce il talento di Stephen King con quello di J.J. Abrams (già autore di Lost e reduce dal successo planetario di Star Wars: Il risveglio della Forza) e del regista Kevin Macdonald (premio Oscar per il documentario sulla strage delle Olimpiadi di Monaco, Un giorno a settembre). Come produttori esecutivi figurano anche Bridget Carpenter (The Red Road, Parenthood) e Bryan Burk (Person of Interest, Star Wars: il risveglio della Forza).

Che cosa hanno scritto
"Una premessa brillante, un cast eccellente e una produzione di prim'ordine condurranno gli spettatori in un viaggio incredibile negli anni 60". (Terry Terrones, Colorado Springs Gazette)

"Una coinvolgente serie di otto episodi basata sul best seller di King 11/22/63 e prodotta da J.J. Abrams". (Ellen Gray, Philadelphia Inquirer)

"Praticamente tutto il successo in 11.22.63 viene dall'essere in grado di Franco di rendere il bizarro credibile, con un grande assist di Cooper, che si combina con Franco nei primi episodi (e nei flashback) per dare a questa serie la sua necessaria credibilità drammatica". (Tim Goodman, The Hollywood Reporter).

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Mr Robot: foto, video e cose da sapere sulla serie tv dell'anno

Il mondo degli hacker protagonista di una serie pluripremiata, finalmente anche in Italia su Premium

Ray Donovan: su Rai4 la serie tv da non perdere

Arriva finalmente in prima visione in chiaro in Italia la serie tv paragonata ai Sopranos e Breaking Bad. Foto e trailer

Showrunner, parlano gli autori delle serie tv

Da Breaking Bad a House of cards, da Mad Men a The Walking Dead

Commenti