Francesco Canino

-

Cresce l’attesa per la prima sera del sessantaseiesimo Festival di Sanremo. Il sipario si alza questa sera alle 20 e 30, con la prima delle cinque dirette monstre e capitan Carlo Conti pronto a dirigere il traffico sull’affollatissimo palco dell’Ariston. Ecco le ultime novità svelate nella conferenza stampa di oggi.

Sanremo 2016, si comincia

Si parte tra una manciata di ore con la prima puntata del Festival 2016, che passerà alla storia della tv come il Conti-bis. Al netto delle possibili sbrodolature in scaletta, sono previste quattro ore di diretta, dalle 20 e 30 a mezzanotte e trenta.

L’apertura del Festival

Il conduttore ha anticipato alcuni snodi rispetto all’apertura di serata. Si parte con una carrellata nella memoria, un filmato-omaggio con tutte le canzoni vincitrici, da Grazie dei fior nel ’51 a Grande amore nel 2015. Dopo il red carpet con i venti protagonisti, l’Ariston si accenderà un po’ alla volta con un ricordo dedicato a David Bowie.

Un premio per Aldo Giovanni e Giacomo

Gli ospiti comici della serata saranno Aldo Giovanni e Giacomo, attesi intorno alle 22 e 30: i tre attori, che ritireranno un premio per il loro venticinque anni di carriera, hanno annunciato di voler devolvere il cachet a tre diversi enti benefici. Quanto agli ospiti musicali, Laura Pausini si esibirà alle 22, Elton John è previsto invece 23.

Le polemiche su Elton John

A proposito di Elton John, non si placa la polemica (anche politica, vedi il tweet al vetriolo di poche ore fa vergato da Giorgia Meloni) rispetto alla sua partecipazione. A smorzare anticipatamente le discussioni ci ha pensato lo stesso Carlo Conti, escludendo incursioni nella vita privata. “Canterà tre canzoni, poi ci sarà modo di parlare con lui ma non del suo matrimonio. Non vedo perché dovrei fare domande sulla vita privata? Che centra con la musica?”.

Il voto e la gara

Il meccanismo di votazione è simile a quello dello scorso anno: nelle prime tre serate a giudicare i cantanti saranno il pubblico attraverso il televoto e i giornalisti della Sala stampa (peseranno per il 50%), poi toccherà alla giuria demoscopica e a quella degli esperti, i cui nomi saranno svelati domani.

Il Dopo Festival targato Savino

A distanza di otto anni torna il DopoFestival, in diretta da Villa Ormond, affidato quest’anno a Nicola Savino e alla Gialappa’s Band. “Cosa succederà? Dipende da cosa accadrà durante il Festival. Per il momento il copione è un foglio bianco”, ha ironizzato Savino. A graffiare ci penserà la Gialapp’s – che in conferenza ha dato spettacolo e strappato le prime risate, ironizzando su tutto, compresa la scenografia dell’Ariston. Ma promette di entrare a gamba tesa anche Max Giusti, ingaggiato per dare ancora più ritmo all’incandescente confronto tra cantanti e giornalisti. “Farò dei personaggi, ma di sicuro non Al Bano, Ligabue e Malgioglio”, ha spiegato senza aggiungere dettagli.

Anzaldi contro Leone

Non c’è Sanremo senza polemiche e ad animare la vigilia ci ha pensato il deputato Pd Michele Anzaldi, che in un’intervista al Corriere della Sera ha sparato bordate al vetriolo contro i vertici Rai e, tra le righe, chiesto il licenziamento del direttore di Rai 1. “Non rispondo perché non voglio essere protagonista”, ha ribattuto Giancarlo Leone. “Quanto alle critiche su Gabriel GarkoSanremo è luogo extra territoriale, che beneficia del meglio dello spettacolo italiano: il Festival è di tutti e da sempre la Rai attinge anche ai personaggi della concorrenza, basti pensare a Mike Buongiorno, Vianello, Bonolis e la De Filippi”.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sanremo 2016: tutte le curiosità della vigilia

Oggi la prima conferenza stampa di Carlo Conti e del resto del cast

Sanremo 2016: Carlo Conti svela i comici ospiti al Festival

Confermati anche Nicole Kidman, Roberto Bolle e Giuseppe Fiorello

Sanremo 2016: via libera dei medici, Gabriel Garko ci sarà

L'attore era rimasto ferito a causa di un'esplosione nella villa presa in affitto

Commenti