Televisione

Verissimo: tutto sull'intervista a Pamela Prati - Retroscena Panorama

Sabato 11 maggio la showgirl sarà ospite di Silvia Toffanin per parlare delle nozze saltate con Marco Caltagirone. Tutte le news sul caso del momento

Pamela Prati Verissimo

Francesco Canino

-

Il giallo del matrimonio di Pamela Prati si fa sempre più fitto e i risvolti e le incongruenze si fanno ogni giorno più clamorose: da "Lucherinata" sfuggita di mano, il caso è montato con un inaspettato effetto valanga che ora rischia di travolgere i protagonisti di questa surreale vicenda. Ecco il retroscena di Panorama.it sull'intervista a Verissimo.

Verissimo, le indiscrezioni sull'intervista a Pamela Prati

Breve riassunto degli ultimi accadimenti. Altro che mercoledì 8 maggio, il matrimonio tra Pamela Prati e l'imprenditore Marco Caltagirone è rinviato a data da destinarsi: "Pamela sta male, ha perso non so quanti chili, ha bisogno di riposare", fanno sapere le sue agenti al settimanale Oggi. Ma c'è di più: Chi, diretto da Alfonso Signorini, con una lunga inchiesta mette assieme i pezzi del complesso puzzle, mostra carte e documenti e aggiunge la clamorosa intervista di Emanuele Trimarchi, ex protagonista di Uomini e Donne, che rivela di essere caduto nella nebulosa rete di Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, le agenti della showgirl sarda.

Proprio la Prati sabato 11 maggio sarà protagonista di un'intervista a Verissimo, il programma di Canale 5 al quale aveva venduto l'esclusiva delle nozze poi saltate. Secondo quanto apprende a Panorama.it, la storica soubrette del Bagaglino mostrerà per la prima volta a Silvia Toffanin le fedi, l'abito (costato circa 3 mila euro) e i documenti della cerimonia: per l'intervista, che verrà registrata oggi, giovedì 9 maggio, intorno alle 15, la Prati percepirà un compenso di circa 10 mila euro (sceso nettamente rispetto alle trattative iniziali, a causa del caos mediatico delle ultime settimane) ma sul cachet dovrà rispettare l'obbligo della riservatezza. E Marco Caltagirone? Nemmeno a dirlo, di lui non ci sarà traccia.

Dago show in tv: "È la grande truffa del gossip"

"La grande truffa del gossip". Così Roberto D'Agostino - che per primo su Dagospia ha avanzato dubbi sulla reale esistenza di Marco Caltagirone dando il via alla Prati-gate che da due mesi tiene banco in tv - ha definito a più riprese l'affaire nozze. "Questo è un reality", ha spiegato a Storie Italiane, da Eleonora Daniele su Rai 1, con una sintesi plastica di questo surreale intreccio che rischia di travolgere le protagoniste e tutto il contorno da periferia della popolarità. "Hanno messo in pratica questo teatrino guadagnando un sacco di soldi. Ma si sa che le bugie hanno le gambe corte: Mark sta nella fantasia e nella testa di chi ci ha preso in giro per tutto questo tempo".


Poi, nella serata dell'8 maggio, ha rincarato la dose a Live-Non è la D'Urso, con uno strepitoso incontro scontro con Barbara D'Urso: "Si vendono queste favole e loro (Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, ndr) ci hanno guadagnato e fatto i soldi. A Verissimo, sabato, andrà in onda che tutte le trasmissioni sono state infinocchiate. Può essere che credete ancora a Pinocchio e la Befana? Vogliamo capire dove andranno a finire queste due signore. Dovete denunciarle", è sbottato. 

"Dare delle truffatrici a delle donne che lavorano e si fanno un mazzo da una vita non ve lo permetto", ha replicato sdegnata via Instagram la Michelazzo (che in una Stories si è lasciata scappare uno sgrammaticato "ma che dicete, ma non vi vergognate?"). "State facendo bullismo mediatico senza fine. È davvero tutto pesane e anche se ci fa tutto male cerchiamo di andare avanti. Però basta". Stranamente silenziosa invece la Perricciolo, di cui da settimane si sono perse le tracce: come mai per lei - secondo quanto apprende Panorama - non era stata nemmeno prenotata una stanza nella struttura che avrebbe dovuto ospitare il matrimonio?

La telefonata del mistero e le paparazzate

In attesa di scrivere il capitolo finale su #MoglieeMamma, così è stata ribattezza sui social l'intera vicenda, emergono altre contraddizioni, poi smentite nell'arco di poche ore. A cominciare dalla telefonata che Caltagirone ha fatto in diretta tv a Non è la D'Urso, appena sette giorni fa: visti i dubbi avanzati circa il possibile utilizzo di un'app per camuffare la voce, la D'Urso ha fatto realizzare una perizia da un fonico e l'esito dell'esame dimostra che l'uomo che parlava al telefono con la conduttrice ha alternato la voce.

"La persona al telefono ha comunque cercato di modificare la sua voce, non tramite software, ma nella sua modalità di parlare. Sembra che abbia messo fra sé ed il telefono qualcosa, come un fazzoletto o semplicemente alternava la posizione del dispositivo rispetto alla bocca", ha spiegato il tecnico.


Sempre durante la diretta dell'8 maggio, la D'Urso ha poi mostrato una paparazzata che ritrae Pamela Prati in compagnia di un uomo misterioso. "Il fotografo dice che è Mark Caltagirone", ha spiegato la conduttrice, subito incalzata da D'Agostino. "Ma avete un documento? Quello può essere chiunque", ha ringhiato il papà di DagospiaPochi minuti dopo il paparazzo Maurizio Sorge ha specificato di non aver realizzato la foto e che lo scatto gli è stato semplicemente girato da Pamela Perricciolo, una delle agenti della Prati. Distinguere il vero dal verosimile è ormai impossibile.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti