RETROSCENA - Roma, pronto il rinnovo di Pjanic

Il bosniaco che piace al Manchester United firmerà fino al 2018 con clausola da 30 milioni. Poi assalto a due giovani

Il fantasista bosniaco Miralem Pjanic è il nuovo acquisto della Juventus. Un mago delle punizioni, 11 ne ha segnate in serie A. Ecco le più belle: – Credits: Getty Images Sport

Nicolò Schira

-

Presente e futuro si intesecano nel mercato della Roma. I capitolini non faranno particolari operazioni nell'immediato, ma sfrutteranno la finestra di mercato invernale per gettare le basi per il futuro. In cima alla lista di Sabatini c'è la blindatura degli attuali gioielli. Dall'Inghilterra sono incessanti le sirene per Kevin Strootman e Miralem Pjanic. La mezzala bosniaca piace a Manchester Utd e Tottenham, tuttavia a breve dovrebbe essere siglato l'allungamento del contratto sino al 2018. Inoltre la dirigenza giallorossa porrà una clausola rescissoria di 30 milioni per il gioiello ex Lione. Il tutto per allontare i possibili acquirenti e mantenere all'ombra del Colosseo uno dei pilastri della formazione di Rudy Garcia.

Il rientro di Mattia Destro, intanto, allontana l'arrivo di una torre per completare il reparto offensivo. Calano quindi le quotazioni del croato Cvitanich, comunque apprezzato e stimato dal tecnico francese. In entrata sono ore decisive per Danilo D'Ambrosio: il terzino del Torino ha ricevuto una proposta quadriennale di rinnovo dai granata. 600mila euro più premi l'offerta di Urbano Cairo, che è spazientito dal continuo tergiversare degli agenti del calciatore. Domani in agenda Roma e Torino hanno un appuntamento, nel quale Sabatini proverà ad accaparrarsi il laterale granata già per gennaio. Il tutto per non "scippare" a parametro zero il calciatore ai piemontesi. In cambio potrebbe andare alla corte di Ventura il prestito di uno fra Torosidis, Caprari e Nico Lopez.

Queste le manovre per l'immediato; per il futuro prossimo la dirigenza romanista continua a setacciare l'Europa e il Sudamerica alla ricerca dei campioni di domani. L'ultimo pupillo di Sabatini si chiama Ryan Gauld. Il gioiello classe '95 del Dundee ha le stimmate del predestinato e per questo l'uomo mercato giallorosso ha inviato un proprio osservatore di fiducia come Massimo Tarantino a monitorare la crescita del fantasista. Nel Regno Unito la concorrenza è forte e agguerrita, ma la Roma è intenzionata a provarci lo stesso. Presente e futuro condensati per il medesimo obiettivo: riportare la Lupa a sollevare un trofeo.

© Riproduzione Riservata

Commenti