Preziosi: "Nessuna cessione, Rosati prende il posto di Lo Monaco"

Il patron rossoblu smentisce la cessione della società al presidente del Varese

Dopo l'aggressione ad un giornalista de Il Secolo XIX fuori da un ristorante di Pegli dove si è incontrato con Antonio Rosati, il presidente rossoblu fa il punto su Sky: "Resto sbalordito dalle fandonie dette con estrema facilità. Non c'è nessuna cessione, ma ci sarà l'inserimento di Rosati nella società. Il presidente lascerà il suo incarico del Varese, visto che non si possono mantenere due cariche, e verrà a lavorare da noi. Non c'è alcun passaggio di proprietà e tutto quello che ho letto sono solo fandonie incredibile, soprattutto dai giornali locali che hanno annunciato che avrei ceduto la società e che Rosati sarebbe stato il nuovo presidente. Non c'è nulla e io mi stanco di smentire voci non vere e alle scorrettezze che sto subendo. E presto reagirò come da mio solito. Stiamo lavorando per un progetto col Genoa, con Rosati che dovrebbe svolgere il ruolo che lo scorso anno avevo affidato a Lo Monaco nella gestione del mercato e della società. Futuro allenatore? Non parlo di giocatori e allenatori. Prima dobbiamo tratteggiare la strategia con Rosati e poi penseremo al mercato cercando di operare scelte condivise. Proveremo a riportare in alto il Genoa, dopo questa stagione sfortunata"

© Riproduzione Riservata

Commenti