Ogbonna-Juve, niente accordo. E il Napoli...

Immobile tolto dalla trattativa, ballano 6 milioni di euro. Inserimento dei partenopei

Fumata grigia nel vertice tra Cairo e i dirigenti della Juventus che doveva avvicinare Ogbonna ai bianconeri. La situazione si sta facendo intricata anche se bisogna partire sempre dalla volontà del giocatore che desidera andare alla Juventus per giocarsi un posto con Bonucci, Chiellini e Barzagli entrando così anche nel blocco difensivo di Prandelli in vista del Mondiale del 2014. In ogni caso, viste le difficoltà con il Genoa per riscattare la metà del cartellino di Immobile, l'opzione 8 milioni più metà di Immobile è stata tolta dal tavolo dell'incontro tra Torino e Juventus.

A questo punto rimane solo il pagamento in contanti e qui le differenze si sono accentuate rispetto alle scorse settimane. La Juventus offre 12 milioni, Cairo ne chiede 18 e si fa forte anche dell'inserimento del Napoli che sarebbe disponibile a salire fino a 15 senza l'inserimento di alcuna contropartita tecnica. Per Marotta non è un problema da poco. La differenza (6 milioni) è difficile da limare in breve tempo e il Napoli è una concorrente seria anche se quella di Bigon potrebbe essere una manovra di disturbo per vendicarsi delle avanche della Juventus verso Zuniga in scadenza di contratto.

In ogni caso si deve anche tornare alla volontà di Ogbonna che ha chiesto ai suoi agenti di favorire il trasferimento alla Juventus. La trattativa avrà, però, dei tempi più lunghi e un esito meno scontato di quanto si pensasse.

© Riproduzione Riservata

Commenti