Redazione

-

Nicky Hayden è morto. Il pilota di Superbike aveva 36 anni.

Era ricoverato da mercoledì 17 maggio nel reparto di rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena, dopo essere stato investito mentre era in bicicletta per un allenamento lungo la Riccione-Tavoleto. Ad annunciare il decesso l'ultimo bollettino medico dell'istituto.

In questi cinque giorni di coma, le condizioni del pilota campione del mondo della MotoGp nel 2006, erano da subito apparse come molto gravi.

E ora è anche spuntato un video, al vaglio della Procura di Rimini, in cui si vedrebbe la dinamica dell'incidente. Secondo quanto riportato dal quotidiano Corriere Romagna, è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza di un'abitazione vicina all'incrocio dove è avvenuto lo scontro. Dalle immagini emergerebbe che Hayden ha tirato dritto allo stop e proprio in quel momento è passata l'auto, guidata da un 30enne del posto, che l'ha centrato in pieno.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Hayden nel 2016 in Superbike: "Ho ancora voglia di divertirmi"

Il campione del mondo 2006, ex compagno di squadra di Biaggi e Rossi, lascerà la MotoGp dopo 13 stagioni

MotoGP: a Le Mans Rossi rischia troppo e cade all'ultimo giro. Vince Viñales

Il pesarese non si accontenta del secondo posto e finisce a terra; il catalano taglia per primo il traguardo e passa in testa al Mondiale

MotoGP, Le Mans: Valentino contro tutti

Il "Dottore" conduce con 60 punti, ma il margine sugli avversari è ridottissimo: in Francia riuscirà a mantenere la leadership?

MotoGP, Jerez: vince Pedrosa, Rossi ancora leader del Mondiale

Il pilota della Honda conduce dall'inizio; Valentino è soltanto decimo, ma in classifica ha 2 punti di vantaggio su Viñales, secondo

MotoGP: la guida al Mondiale 2017

Gare, squadre, piloti, novità tecniche, calendario: tutto quello che c'è da sapere sul campionato della classe regina

Grid Girls: MotoGP d'Argentina 2017

Cadono in tanti, ma le ragazze svettano più che mai

Commenti