stoner ducati
MotoGP

Casey Stoner torna in Ducati come collaudatore

Ufficiale: il pilota australiano rientra nel team di MotoGp per aiutarlo a ottimizzare le prestazioni della Desmosedici

Il passato racconta di un titolo mondiale e 23 gare vinte in sella alla Ducati tra il 2007 e il 2010, il futuro annuncia invece un casey Stoner nei panni di collaudatore della casa di Borgo Panigale.

A ufficializzare il ritorno lo stesso pilota australiano, 30 anni lo scorso 15 ottobre: "Per il 2016 sono davvero emozionato di tornare a far parte del Ducati Team. Ho tanti bei ricordi degli anni in cui ho lavorato con Ducati e l'occasione di poter di nuovo collaborare con loro è davvero speciale. Gigi Dall'Igna ha portato con sé un nuovo approccio e non vedo l'ora di poter aiutare Andrea Dovizioso, Andrea Iannone e il Ducati Team. Ci metterò tutto il mio impegno: Ducati e i suoi tifosi sono stati davvero importanti nella mia carriera, e sarà fantastico ritrovarli e iniziare un altro capitolo della mia vita con questo marchio così affascinante''.

Da parte della casa italiana, a salutare il ritorno in rosso di Stoner è stato invece l'ad Ducati Motor Holding, Claudio Domenicali: "Casey è sempre rimasto nel cuore dei 'ducatisti' e sono entusiasta che abbia deciso di tornare a far parte della nostra famiglia. Ha un talento straordinario e con la sua esperienza saprà dare un importante contributo a Gigi e ai nostri due Andrea per lo sviluppo della Desmosedici in MotoGP. La sua presenza al World Ducati Week 2016 sarà poi il nostro regalo speciale per tutti i tifosi e gli appassionati Ducati, che avranno finalmente l'occasione di riabbracciare il grande campione che ha portato il titolo mondiale 2007 a Borgo Panigale e ha vinto tanti Gran Premi con la DesmosediciGP''.

© Riproduzione Riservata

Commenti