Mancini: "Balotelli non ha la classe di Ibrahimovic"
ANSA/Lindsey Parnaby
Mancini: "Balotelli non ha la classe di Ibrahimovic"
Sport

Mancini: "Balotelli non ha la classe di Ibrahimovic"

Il tecnico dell'Inter torna a dire la sua sul giocatore che presto potrebbe lasciare anche il Liverpool. "Sono tornato all'Inter per affetto"

Mario Balotelli, c'eravamo tanto amati. Il tecnico dell'Inter, Roberto Mancini, torna a dire la sua sul giocatore che ha avuto in squadra sia ai tempi della sua prima esperienza in neroazzurro sia (per 3 stagioni) al Manchester City. "Balotelli vorrebbe imitare Ibrahimovic, ma Zlatan ha qualche anno in pià, ha accumulato un'esperienza, una qualità, una classe e una forza che lui deve ancora acquisire - ha dichiarato il tecnico nerazzurro all'università Bocconi di Milano - Mario le possibilità le avrebbe e sicuramente, ora pensa un po' a troppe cose. Spero e mi auguro per lui che possa diventare come Ibrahimovic". Ceduto dal Milan al Liverpool nell'agosto scorso, Balotelli ha finora deluso le aspettative con la maglia dei Reds (in campionato, 10 reti e 0 gol), tanto che si dice che presto potrebbe cambiare ancora squadra. 

Nel corso dell'incontro con gli studenti della Bocconi, Mancini ha parlato anche delle ragioni che l'hanno convinto a tornare alla guida del club neroazzurro. "Non so perché sono tornato all'Inter. Stavo tanto bene, avevo programmato settimane di vacanze per il mio compleanno. Non so perché ho fatto questa scelta, solitamente credo che non si debba mai ritornare dove si è stati e dove si è fatto bene - ha spiegato il tecnico dell'Inter - Però forse l'affetto che avevo e ho per l'Inter per quello che ho passato in tanti anni è stato importante. Ho accettato, vediamo se alla fine avrò fatto bene o meno". 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti