ANSA/ANDREA DI MARCO
Sport

Inter alla caccia di un terzino (tra mille divisioni) | calciomercato

I nerazzurri si vogliono liberare di Dalbert, ennesimo flop sulla fascia sinistra, ma ogni dirigente ha un'idea diversa

E' un vero e proprio casting quello che l'Inter sta organizzando alla caccia di un terzino. Di sicuro dopo un anno e mezzo siamo arrivati all'ammissione dell'ennesimo fallimento in materia, con il caso Dalbert, pagato poco meno di 30 milioni e reso meno di zero. A questo va aggiunto che cominciano ad aumentare i dubbi anche su D'Ambrosio e sulla tenuta fisica di Vrsaljko.

Quindi via al casting dove però le indicazioni sono diverse, e ognuna con il suo sponsor.

Marotta pensa a Darmian, ex Torino e Manchester United, in scadenza di contratto e che arriverebbe anche grazie all'ottimo rapporto tra il neo ad nerazzurro ed il procuratore del giocatore, Tinti.

Piero Ausilio invece vorrebbe una scelta diversa, un giovane, e spinge per Biraghi della Fiorentina entrato anche nell'orbita della Nazionale e che, essendo cresciuto proprio nelle giovanili ad Appiano Gentile, sarebbe molto utile nella composizione delle liste Uefa.

Anche Luciano Spalletti ha messo sul tavolo il suo "desiderata", l'ex romanista Emerson Palmieri, scontento della sua esperienza al Chelsea. Non è un caso che i procuratori del giocatore brasiliano siano proprio a Milano. La prima richiesta dei "Blues" però è vicina ai 20 mln. Troppi.

In ultimo, e quattro, ecco anche la proposta del vice Presidente, Javier Zanetti che ha fatto il nome di un suo connazionale, Tagliafico, che gioca nell'Ajax oltre che nella nazionale argentina.

Chi vincerà il casting nerazzurro?


Ti potrebbe piacere anche

I più letti