Guarin al Manchester United, l'Inter ha detto si
Getty Images
Guarin al Manchester United, l'Inter ha detto si
Sport

Guarin al Manchester United, l'Inter ha detto si

Accordo raggiunto per il colombiano, prima alternativa degli inglesi ad Arturo Vidal - Il tabellone del calciomercato

Si avvicina la fine dell'avventura di Freddy Guarin con la maglia dell'Inter. Un'esperienza tormentata iniziata nel 2012 e che in queste potrebbe far tirare un sospiro di sollievo ai tifosi della Juventus. Guarin era infatti la prima alternativa di Louis van Gaal ad Arturo Vidal e l'operazione con l'Inter sembra pronta a diventare un tampone per una trattativa che procede a rilento. Vidal ha infatti già raggiunto l'accordo con i Red Devils ma quello con la società del presidente Andrea Agnelli fatica a definirsi. Ecco perché il mediano colombiano potrebbe diventare la chiave per la permanenza di Re Arturo a Torino, lui che solamente sei mesi fa era stato ad un passo dal vestire la maglia bianconera. Era gennaio, l'accordo tra i due club per lo scambio con Vucinic era già stato raggiunto e il fratello di Guarin aveva già annunciato l'arrivo del "primo giocatore colombiano nella storia della Juventus". L'improvviso passo indietro dell'Inter era stato un colpo di scena associato alle forti pressioni dei tifosi, contrari a privarsi del colombiano in cambio dell'attaccante montenegrino.

I fotomontaggi di Guarin in maglia Juventus vengono così cestinati e il colombiano torna agli ordini di Mazzarri. "Sono felice di essere rimasto e sogno di restare più a lungo possibile". Le difficoltà dell'ex centrocampista del Porto a San Siro sono però mal sofferte dal pubblico nerazzurro che non perde occasione per contestarlo. Per calmare le acque la società cerca di riavvicinare il colombiano all'affetto della gente, si ipotizza anche un rinnovo contrattuale. Guarin però non si sente mai davvero indispensabile per il progetto nerazzurro e l'addio resta una priorità. Si vocifera nuovamente un interesse della Juve ma dopo la fine del campionato, 32 presenze e 4 reti quest'anno, il colombiano ha la possibilità di mettersi in mostra con la sua nazionale nel mondiale brasiliano. La potenza fisica mista a tecnica e velocità conquistano Louis van Gaal e il neo tecnico dello United indica da subito Guarin come pezzo pregiato nella sua lista della spesa. La priorità resta Arturo Vidal ma Freddy diventa la prima alternativa. Viene ritenuto ideale per la Premier League e i suoi 45 gol convincono anche per l'apporto alla fase realizzativa. 

Marcelo Ferreyra, ha avuto i primi contatti con il club inglese già nei mesi scorsi ma in queste ore è arrivato il primo si della società nerazzurra. La cifra per cui Guarin può diventare un giocatore dello United oscilla tra i 12 e i 15 milioni di euro ai quali andrebbero aggiunti i circa 3 netti all'anno per cinque stagioni. Sulle tracce del colombiano resta defilato anche il Monaco che era stato raggelato dalla richiesta iniziale di 18 milioni di euro. Anche per il colombiano la priorità resta la Premier League e la maglia dello United mentre Mazzarri ha fatto capire alla società come l'ex mediano di Porto e Boca Juniors sia una pedina utile al suo gioco ma non indispensabile. 

Immagine-2_emb8.png
Ti potrebbe piacere anche

I più letti