Dario Pelizzari

-

Brutta giornata per i motori. Dopo l'incidente che ha coinvolto Alex De Angelis nelle libere del Gran premio del Giappone della MotoGp (clicca qui), un altro fuoripista si è registrato nell'altro grande appuntamento del weekend. Carlos Sainz jr è stato infatti vittima di un incidente durante la terza sessione di prove libere del Gp di Russia. E' stato estratto con tutto il sedile dall'abitacolo della Toro Rosso prima di essere portato al centro medico e quindi all'ospedale di Sochi per accertamenti. Dalle prime informazioni raccolte da Sky, Sainz non ha riportato alcuna frattura. E' cosciente e ha parlato con i soccorritori. L'incidente è avvenuto alla curva 13, dove le vetture arrivano ad alta velocità. La sua Toro Rosso ha toccato sulla parte sinistra, poi si è schiantata senza lasciare segni di frenata. Per consentire i soccorsi e sistemare l'area danneggiata, le libere sono state dichiarate chiuse ed è stata annullata la gara di Gp3. Prima delle qualifiche, è stata diffusa su Twitter una foto che ritrae il pilota spagnolo sorridente sul letto dell'ospedale. La grande paura è passata. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Guida al Gp Russia: orari tv Sky e Rai, quote, precedenti, classifica

La Mercedes potrebbe festeggiare già sulla pista di Sochi il titolo costruttori. Vettel: "Bisogna essere realisti". Alonso al 250° Gp

Gp Giappone: vince Hamilton su Rosberg. Ferrari terza con Vettel

A Suzuka il britannico della Mercedes passa il compagno di squadra alla partenza e controlla la gara. Il titolo mondiale è più vicino

Rossi e Vettel: un terzo posto non vale l'altro, ecco perché

In Spagna il Dottore centra un podio che vale oro nella corsa per il titolo. Per i tifosi della Ferrari, è invece la fine di un sogno

Commenti