Sport

Musacchio e Anderson i primi rinforzi per la Fiorentina

Mentre ancora cerca il sostituto di Rossi, il club viola avanza nelle trattative per il difensore del Villareal e la mezzala del Manchester United

musacchio

– Credits: Getty Images

In casa Fiorentina continua l'impronta internazionale in sede di mercato. Dopo aver saccheggiato in passato il Villareal (Borja Valero, Gonzalo Rodriguez e Pepito Rossi), i Viola stanno cercando un altro elemento del "Sottomarino giallo", ovvero il difensore Mateo Musacchio.

Le parti sono vicine ad un'intesa, anche se lo scoglio principale è rappresentato dall'alta valutazione del cartellino data dal presidente spagnolo Lombilla: 8 milioni è infatti la richiesta del Villareal, cifra che i toscani vorrebbero dilazionare mediante un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a giugno. Operazione simile a quella impostata dal direttore tecnico Eduardo Macia nella notte con il Manchester United: 500 mila euro per il prestito della mezzala lusitana Anderson. L'ex Porto è in scadenza nel giugno 2015 e non si trova bene con Moyes, tanto da essere stato inserito nell'elenco dei cedibili. L'ingaggio annuale da 3,5 milioni spaventa la famiglia Della Valle, che è comunque pronta a fare uno sforzo per pagare gli emolumenti del prossimo semestre. Il tutto per regalare a Montella due innesti fondamentali per dare l'assalto a quel terzo posto che significherebbe qualificazione alla Champions League.

Il tutto in attesa di un vice Pepito Rossi, per il quale si lavora sottotraccia a  un'occasione low-cost: da Matri ad Abel Hernandez, passando per la suggestione Jovetic. Le idee al tandem Pradè-Macia non mancano e Firenze è pronta per continuare a sognare.

© Riproduzione Riservata

Commenti