Robben ha simulato? Rabbia Messico e il giallo delle scuse

Tutti contro l'olandese per il rigore che ha promosso l'Olanda. Lui ammette di essersi tuffato (ma in un'altra azione della partita)

Il momento del contatto tra Marquez e Robben – Credits: Ansa

Giovanni Capuano

-

Era o no fallo l'intervento di Rafa Marquez su Arjen Robben al minuto numero 92 di Olanda-Messico. Un dubbio che sta lacerando i messicani, che si sono schierati compatti con la propria nazionale e contro l'olandese del Bayern Monaco che, invece, giura di essere stato toccato sul piede d'appoggio dal difensore avversario e di non essersi buttato a terra. I replay hanno dato un giudizio abbastanza unanime dell'azione che Proenca ha sanzionato con il tiro dal dischetto, poi realizzato da Huntelaar: l'intervento di Marquez pare in ritardo e sconsiderato, sufficiente a provocare la caduta di Robben. Però la protesta non si è fermata, alimentata anche dalle foto e dai fermo immagine che paiono immortalare l'attaccante olandese cobn la postura di chi quanto meno accentua il contatto in area di rigore. Simulazione o no, dunque?

La foto ve la pubblichiamo. Restano le parole dei diretti protagonisti a partire da Robben che si è scusato per un tuffo in area, ma non faceva riferimento all'azione incriminata: "Nel primo tempo mi sono tuffato, non ho subito alcun fallo. È stato stupido, non avrei dovuto farlo. Alla fine della partita, però, il fallo su di me c'era". Parole che hanno fatto il giro del mondo e che sono state a lungo equivocate, come se Robben avesse ammesso la simulazione nell'azione del rigore che ha dato la vittoria all'Olanda. L'altro protagonista, il capitano messicano Marquez, ha attaccato duramente l'arbitro: “Non era rigore. Non l’ho colpito, ho preso la terra e e non lui. Anzi e’ stato lui che mi e’ finito addosso. In dieci falli che Roben ha subito in cinque si e’ buttato. Questo non e’ fair play”.

Ancor più duro il ct del Messico, Herrera, che se l'è presa direttamente con la Fifa per la decisione di far arbitrare a un arbitro europeo (portoghese) una partita dell'Olanda: "Quando tu mandi un direttore di gara della stessa confederazione può capitare che nelle decisioni importanti fischi sempre contro il Messico. Il rigore è completamente inventato e su quattro partite giocate qui in Brasile, ne abbiamo avute tre con arbitraggi disastrosi". Amen

Robben-e-Marquez_emb8.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti