Calcio

La squadra perde 2-0 con l'Arsenal, il portiere si mangia un panino

Wayne Shaw, il portiere extra large del Sutton, era d'accordo con un'agenzia di scommesse: indagato dalla FA, ha lasciato la squadra

sutton

Matteo Politanò

-

La favola del Sutton, squadra inglese di dilettanti arrivata agli ottavi di FA CUP, si è interrotta contro l'Arsenal che ha vinto per 2-0 l'inedito derby di Londra in coppa. Tra i protagonisti di questa Cenerentola di provincia c'è Wayne Shaw, il portiere extra large che nelle scorse settimane aveva suscitato la curiosità di molti.

Il classe 1972 è stato protagonista anche nella sconfitta, immortalato dalle telecamere mentre mangiava un panino in panchina sul 2-0 per i Gunners. Il Sutton ha perso la possibilità di replicare l'impresa del Lincoln (prima squadra di dilettanti ai quarti di FA Cup) ma Shaw ha dettato la via per il post partita: digerire la sconfitta a stomaco pieno. 

La vicenda non è però passata inosservata alla Football Association inglese che indagando ha scoperto come il siparietto fosse stato pensato a tavolino a fini di gioco. Un'agenzia di booking inglese aveva infatti quotato 8/1 la possiblità di un pasto in campo del giocatore, diventato noto da tempo per le sue taglie extra messe in mostra sui campi di quinta divisione.

Shaw ha negato ogni colpa: "Sono andato in cucina e ho preso la torta con carne e patate. Se conosco qualcuno che ci abbia scommesso? Solo poche persone lo sapevano e a noi è vietato puntare sulle partite". Le sue parole non hanno però convinto nessuno, soprattutto considerando che l'agenzia di scommesse in questione, la Sun Bets, è anche sponsor del Sutton, e il giocatore ha dovuto così lasciare la squadra

© Riproduzione Riservata

Commenti