Calcio

Moviola - Gli episodi caldi della 18° giornata della serie A

Rocchi concede un rigore al Milan ed espelle De Sciglio: proteste del Torino

Soccer: serie A, Torino-Milan

Giovanni Capuano

-

Gara accesa all'Olimpico di Torino, dove Rocchi diventa protagonista subito concedendo dopo 2 minuti un calcio di rigore al Milan per trattenuta di Glik ai danni di Menez. La maglia dell'attaccante francese si allunga in maniera visibile (e il difensore è ingenuo), ma Menez cade anche in maniera abbastanza plateale. In ogni caso Rocchi ci pensa qualche istante e poi concede il penalty che lo stesso Menez realizza. Nel primo tempo proteste del Torino per un paio di interventi duri di Menez e Niang: nel primo caso niente giallo, mentre il giovane attaccante prende l'ammonizione ma rischia molto perché l'entrata da dietro in ritardo su un avversario è da cartellino arancione. In tempo di recupero espulso De Sciglio per doppia ammonizione: Inzaghi si arrabbia molto col suo giocatore e ha ragione perché il secondo fallo su Darmian era assolutamente evitabile.

 

Nel derby di Roma entrate dure e nervosismo soprattutto nel primo tempo. Orsato fatica a tenere in mano la partita. L'episodio che fa discutere di più avviene in occasione della prima rete della Roma, quando ci sono due contatti che il direttore di gara lascia correre; il secondo (Astori su Djordjevic) poteva essere sanzionato con il calcio di punizione. Da rivedere anche la posizione di Totti sul tiro cross di Strootman: c'è Radu che pare tenere in gioco il capitano della Roma con la punta del ginocchio.

In Inter-Genoa proteste di Gasperini per una leggera spinta di Icardi ai dannidi un difensore in occasione del colpo di testa del 2-0. L'attaccante appoggia la mano sulla schiena dell'avversario ma non pare esserci la forza sufficiente per determinare un fallo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La classifica senza errori arbitrali

Quale sarebbe la classifica reale del campionato di Serie A se gli arbitri non commettessero errori?

Commenti