Calcio

Icardi-Inter, si decide con Zhang. Stagione finita?

In settimana incontro tra l'attaccante ed il Presidente. Il centravanti non cede e minaccia l'operazione al ginocchio

inter fallimento spalletti marotta icardi

Parametro Zero

-

Ancora aria di tempesta all'Inter. Sia per quanto la squadra di Spalletti sta raccogliendo sul campo ma anche per quanto accade fuori dal terreno di gioco.

Su tutto tiene banco ormai da più di un mese il caso Icardi. La settimana prossima sarà quella decisiva; ci sarà infatti l'incontro preteso dall'argentino con il presidente Steven Zhang. Icardi pretende una riabilitazione pubblica ed ufficiale, non la fascia di capitano che sa di aver ormai perso.

Da parte su Zhang è molto seccato per quanto sta accadendo, in campo e fuori. Tra gli imputati anche Marotta reo di aver usato forse con troppa fretta il pugno duro con Icardi sottovalutando il carattere del giocatore, ritenuto da molti una bambolina nelle mani della moglie-procuratrice Wanda Nara, in realtà molto ma molto più duro di tanti altri suoi colleghi (o di altri grandi giocatori che Marotta aveva incontrato a Torino).

Ma tra i cattivi al momento ci sono anche l'allenatore, Spalletti, ed il direttore sportivo Ausilio. Il primo, al contrario delle dichiarazioni tranquillizzanti di oggi, di sicuro non sarà l'allenatore il prossimo anno e se dovesse affondare male nel derby non arriverebbe nemmeno a fine campionato.

MA c'è di più. In questa situazione di caos ed alla vigilia dell'ennesima rivoluzione interista, nella squadra e nella dirigenza, c'è una persona che in questi giorni viene cercata da procuratori, dirigenti, ex giocatori ma anche qualcuno di oggi. Alla ricerca di una buona parola, una raccomandazione, un posto nell'Inter di domani.

Questo consigliere è Massimo Moratti, una figura che sembra impossibile riuscire a separare dai destini nerazzurri. 

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965