Calcio

Inter, niente rigore e niente vittoria

Ancora un pareggio per la squadra di Mazzarri (1-1 contro il Chievo). Fischi da San Siro e polemiche: annullato un gol buono di Nagatomo e su Botta... - Inter, 21 partite senza rigori

L'esultanza di Nagatomo – Credits: Ansa

Ancora una notte da dimenticare per l'Inter di Mazzarri e San Siro questa volta sceglie di fischiare i suoi beniamini, incapaci di superare il Chievo (1-1) e ora ancora più lontani dalla zona Champions. Gara deludente e l'alibi dell'ennesimo errore arbitrale regge poco: è vero che Nagatomo aveva messo dentro il gol del vantaggio subito dopo aver firmato il pareggio (fuorigioco inesistente visto che Dramè teneva abbondantemente in gioco il giapponese), però quello che colpisce è la pochezza della manovra nerazzurra. C'era una volta una squadra con il migliore attacco della serie A. C'era e adesso non c'è più, sparita e involuta. Con il pari di San Siro sono 7 punti nelle ultime 7 partite con annessa eliminazione dalla Coppa Italia.
La partita si era aperta con il vantaggio del Chievo: botta di Paloschi sotto la traversa dopo distrazione della difesa sull'offensiva clivense. Poco male perché Nagatomo (12') rimetteva le cose a posto e, dopo il gol annullato, l'Inter pareva comunque in grado di mettere pressione alla difesa di Corini. Illusione durata una ventina di minuti, poi la luce si è spenta. Thereau ha fatto tremare Handanovic e la ripresa è stata il nulla cosmico: zero occasioni, zero accelerazioni e pochissimi sussulti se non nell'ultimo assalto, quando Botta va a terra toccato da un difensore. Rigore? Sembra di sì, ma nel dubbio Tommasi allunga a 21 la striscia di partite senza penalty per i nerazzurri.

INTER-CHIEVO 1-1 (Tommasi)

Striscione in Curva Nord dell'Inter: "Non siamo stupidi. Lo vediamo chi sta lavorando e chi non lo sta proprio facendo. Avanti mister!" 

8' primo tempo - Chievo in vantaggio con Paloschi che batte Handanovic da due passi. L'attaccante ha il tempo di prendere la mira e tirare, servito da Dramé che era finito a terra. Ha fatto bene Tommasi a far proseguire

12' primo tempo - Pareggio Nagatomo su tiro cross di Alvarez

14' secondo tempo - Gol annullato a Nagatomo che era in posizione regolare sul tiro di Jonathan che il giapponese devia in rete. Errore di Giachero, assistente di Tommasi che valuta male l'incrocio con Dramé che tiene in gioco Nagatomo per almeno mezzo metro.

Gol-Nagatomo-regolare.jpg

30' primo tempo - Buona Inter nella prima mezz'ora di gara. Possesso palla (71%) e occasioni dopo il vantaggio di Paloschi. Pesa il gol buono annullato a Nagatomo e un errore sotto porta di Palacio

39' primo tempo - Ammonito Hetemaj per un fallo su Kuzmanovic che si era liberato dal pallone. Giallo giusto anche se il clivense protesta. Non è nemmeno il primo intervento duro della serata

41' primo tempo - Ammonito Kovacic che perde palla e poi entra in ritardo sul piede di Hetemaj. Corretto

42' primo tempo - Entrata di Frey a gamba alta su Palacio che resta a terra. Tommasi fa proseguire ma sbaglia perché il difensore (che colpisce anche il pallone) è in netto ritardo

9' secondo tempo - Duro colpo testa contro testa tra Thereau e Kuzmanovic che colpisce involontariamente l'avversario e ha la peggio

11' secondo tempo - Cesar tocca Alvarez che cade. Siamo fuori area di pochi centimetri e il conttto è leggero prima che Alvarez si lasci cadere. Tommasi fischia punizione

48' secondo tempo - Botta a terra in area di rigore. Il pubblico chiede il penalty e qualche dubbio esiste. Botta viene colpito sul piede d'appoggio da un difensore. Rigore che si poteva (doveva?) dare. Finisce 1-1

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti