Calcio

Il Real Madrid è il club più ricco del 2018. Italia fuori dalla Top10

Nella tradizionale classifica Deloitte comanda la Spagna. Il peso dei diritti tv della Premier League e la Juventus che scivola 11°

classifica deloitte club ricchi real madrid juventus

Giovanni Capuano

-

Il Real Madrid torna a essere il club più ricco del mondo dopo due stagioni da comprimario. Merito della Champions League vinta in sequenzae dell'aumento dei ricavi commerciali che consentono alle Merengues di scavalcare il Manchester United e riprendersi la vetta della tradizionale Deloitte Football Money League edizione 2019.

Comanda la Liga che piazza anche il Barcellona (secondo) sul podio in uno scenario in cui le società più grandi continuano a veder crescere i propri ricavi passati in un anno da 7,9 a 8,3 miliardi di euro. La parte del leone continuano a farla, però, i club della Premier League inglese trainati dal contratto televisivo mentre la notizia negativa per l'Italia è la sparizione delle nostre squadre dalla Top10.

La Juventus, che nel 2017 occupava la decima posizione, è stata scavalcata dal Tottenham Hotspur e si trova 11° pagando anche il calo del fatturato nell'ultimo bilancio chiuso in negativo. Quello, per intenderci, dell'era pre-Ronaldo; l'arrivo del portoghese farà sentire i suoi effetti l'anno prossimo.


Un calcio sempre più per ricchi

La polirazzione del calcio europeo è ormai un fatto acquisito. Nessun club al di fuori delle Big 5 (Inghilterra, Spagna, Germania, Francia e Italia) è riuscito nell'impresa di entrare nella Top20 dei fatturati e solo Zenit San Pietroburgo (25°), Besiktas (26°) e Benfica (30°) compaiono nella lista di chi aspira ad entrare in classifica.

In generale rimane invariato il peso della voce 'Ricavi da stadio' (17%) mentre cresce quello dei rapporti commerciali e delle sponsorizzazioni che si mangia una parte della fetta precedentemente riservata ai diritti tv (da 38 a 40 per cento). Il Manchester United, che era stato in testa nel 2017 e 2018, scivola in terza posizione scavalcato dalle due big spagnole malgrado un incremento del 2% dei suoi ricavi. Real Madrid (prima volta oltre la barriera dei 700 milioni di euro) e Barcellona (+6,5%) hanno fatto meglio.

Analizzando la classifica Deloitte emerge che nella Top10 ci sono 6 inglesi, 2 spagnole, una ciascuna provenienti da Germania e Francia e nessuna italiana. Non tutti gli indicatori per la Serie A, però, sono negativi. E' vero che la Juventus è scivolata in 11° posizione, ma mentre un anno fa i club presenti nella Top20 erano solo tre (Juventus, Inter e Napoli) ora si sono aggiunte Milan e Roma con i partenopei appena sotto al 21° posto. La base di lavoro, insomma, esiste.

La classifica Deloitte per fatturato

Ecco la classifica Deloitte Football Money League 2019 nelle prime 10 posizioni con le variazioni rispetto alla stagione precedente e il fatturato complessivo:

1 - Real Madrid (+1) 750,9 milioni di euro

2 - Barcellona (+1) 690,4 milioni di euro

3 - Manchester United (-2) 666,0 milioni di euro

4 - Bayern Monaco (=) 629,2 milioni di euro

5 - Manchester City (=) 568,4 milioni di euro

6 - Psg (+1) 541,7 milioni di euro

7 - Liverpool (+2) 513,7 milioni di euro

8 - Chelsea (=) 505,7 milioni di euro

9 - Arsenal (-3) 439,2 milioni di euro

10 - Tottenham Hotspur (+1) 428,3 milioni di euro

Ed ecco le squadre che si posizionano alle spalle delle migliori dieci:

11 - Juventus (-1) 394,9 milioni di euro

12 - Borussia Dortmund (=) 317,2 milioni di euro

13 - Atletico Madrid (=) 304,4 milioni di euro

14 - Inter (+1) 280,8 milioni di euro

15 - Roma (+9) 250,0 milioni di euro

16 - Schalke 04 (=) 243,8 milioni di euro

17 - Everton (+3) 212,9 milioni di euro

18 - Milan (+4) 207,7 milioni di euro

19 - Newcastle (new) 201,5 milioni di euro

20 - West Ham (-3) 197,9 milioni di euro

Il Napoli paga il calo del fatturato (da 200,7 a 182,8 milioni di euro) che gli è costato la perdita di due posizioni e lo scivolamento alla 21°. Da segnalare il boom di Liverpool e Roma, che ne hanno guadagnate rispettivamente due e nove trascinate dalla fantastica stagione in Champions League culminata con la finale di Kiev dei Reds, battuti dal Real Madrid.


© Riproduzione Riservata

Commenti